• Contributor

    @gennaro-esposito ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    I nomi degli eventi? Semplice, cercano su Google a cosa si riferiscono e con molta probabilità li continueranno a guardare con superficialità

    SSEEEEEEEEHHHHH

    😂

    Non cercano su Google. Rinunciano direttamente. Credimi che l'ho visto più e più volte.

    AL MEGLIO guardano il grafico delle "visite". Qualunque cosa sia quello che stanno guardando perché magari non sono "visite" ma chissà quale altro evento raccolto chissà come.

    Comunque ne ho un'altra da aggiungere alla lista...

    1. i filtri sugli eventi nella modalità "Esplorazione" sono solo a corrispondenza esatta

    Immagine 2021-07-22 120643.png

    Ah, e anche:

    1. quando inizi a compilare il campo di ricerca ("inserisci espressione" LOL ma quale "espressione" che è un exact match?!) con il nome evento sono tutti troncati e se iniziano con lo stesso nome non si distinguono uno dall'altro

    Cioè, veramente, ma cosa cazzo?


  • User

    @gennaro-esposito Io non sono propriamente a digiuno.

    L'ho aperto una volta e L'ho richiuso.

    Poi mi sono controllato come creare le properties GA3.

    Per quanto mi riguarda possono anche chiamarlo "Analytics+" o "AnalyticAmp" o "AnalyticsWave", la fine che farà sarà quella se non cambiano drasticamente.


    gennaro.esposito 1 Risposta
  • User

    @quelgareth ciao 😊

    Si, sembra essere proprio un disagio per i professionisti. Per questo motivo sostengo che la nuova interfaccia è stata ideata per i "privati" (per privati intendo PMI e liberi professionisti che fanno da soli).

    Ci vorrebbe un sondaggio sui "non addetti" 🕵 .


    juanin QuelGareth 2 Risposte
  • Admin

    @gennaro-esposito ma cosa vuoi che facciano da soli con quella interfaccia? Al massimo vanno al manicomio oppure fanno finta di provare a capire.


    kal gennaro.esposito 2 Risposte
  • Contributor

    @juanin ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    @gennaro-esposito ma cosa vuoi che facciano da soli con quella interfaccia? Al massimo vanno al manicomio oppure fanno finta di provare a capire.

    Non potevo dirla meglio!

    :eheh: :eheh: :eheh: :eheh: :eheh:


  • User

    @gennaro-esposito ...secondo te... a chi chiedono i "non addetti" quando hanno dei dubbi ? 🦆 :


  • User

    @juanin ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    @gennaro-esposito ma cosa vuoi che facciano da soli con quella interfaccia? Al massimo vanno al manicomio oppure fanno finta di provare a capire.

    Ecco, l'hai scritta: "fanno finta di provare a capire".

    Per come la penso, chiaramente è un mio pensiero, Google se ne sbatte altamente degli analisti che vanno in difficoltà nell'utilizzare la nuova interfaccia. Avranno sicuramente studiato approfonditamente l'utilizzo della piattaforma, e il risultato è GA4.
    Probabilmente il X% degli utenti non lo utilizza come noi, e magari la sezione "REPORT" basta e avanza alla stragrande maggioranza, tutto qui ( @QuelGareth capisco le difficoltà che si possono incontrare nell'utilizzare lo strumento ma non al punto di non sapere cliccare su "REPORT", su).


    QuelGareth 1 Risposta
  • User

    @gennaro-esposito ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    Probabilmente il X% degli utenti non lo utilizza come noi, e magari la sezione "REPORT" basta e avanza alla stragrande maggioranza, tutto qui ( @QuelGareth capisco le difficoltà che si possono incontrare nell'utilizzare lo strumento ma non al punto di non sapere cliccare su "REPORT", su).

    Capisco che sia una opinione personale, ma se l'evoluzione di GA4 è "lo rendiamo più bellino per chi deve leggere quanti visitatori ha avuto", allora qualcuno si è pesantemente ubriacato durante la definizione degli obiettivi di progetto e le milestone di google analytics 🙂

    A prescindere dal destinatario finale, analytics deve consentire di fare analisi in profondità variabile per ricavare degli insight, che abbiano valore per la gestione di un business, non semplicemente "il grafico è andato in alto anno su anno! Stappiamo il prosecco!".

    Per quella che è la mia esperienza ci sono solo due livelli nell'uso di analytics:

    • Chi non ci entra mai o comunque circa una volta al semestre perchè tanto se ne frega.
    • Chi vuole cavarci fuori dei dati a costo di farlo a pezzettini, perchè deve usarlo per capire come vanno le cose.

    La seconda categoria racchiude tutti quelli che ci lavorano: i consulenti, ma anche i referenti interni del marketing o i responsabili dell'advertising.

    Se a questa categoria stai creando un disservizio, ti stai sparando su un piede, perchè sono quelli che ti fanno da "testimonial" e che insegnano le altre persone a leggerlo.

    Per ora sono in una posizione dominante, perchè nei decenni l'integrazione "prodotti google" + "google analytics" era perfetta (e pure abbastanza monopolistica, ding ding ding antitrust?).

    In futuro ci saranno alternative. La lealtà non è garantita a priori.


    gennaro.esposito 1 Risposta
  • Admin

    Concordo con @QuelGareth

    Io posso dirti che anche per chi non ci capisce niente il vecchio era più intuitivo. Io ho iniziato a vedere i problemi nell'utilizzo di uno strumento tipo GA4 prima ancora che questo esistesse.

    Infatti hanno emulato in parte Firebase che era un disastro. Ogni volta che ho girato Firebase a persone come dici tu non "analiste" tutto quello che ho ottenuto è: "Scusa ma non ci ho capito molto e non so cosa devo fare. Dove trovo quello e dove trovo l'altro?" "Scusa ma non sono molto bravo con questi strumenti" etc etc....

    Con Analytics non avevo mai avuto questi tipi di problemi/commenti/spaesamento.

    Ma poi vogliamo parlare della voce "Report"? Non c'è nulla di realmente comprensibile. Eventi inventati da GA4 stesso. Mischione di eventi di mobile nativo e web che rendono ancora più caotico il tutto....ma questo è solo la punta dell'iceberg. Chi lo ha fatto non ha idea di cosa ha fatto.

    Io sono oramai anni che mando mail al product manager di Firebase segnalandogli le cose che non vanno...e piano piano le sistemano. Ma sinceramente non sono pagato per fare questo lavoro e se verranno fuori soluzioni migliori abbandono con piacere e mi ci fiondo.


  • Contributor

    Concordo con tutto. Ed aggiungo un'altra chicca che mi ha fatto bestemmiare silenziosamente mentre ero in call col cliente.

    1. nei filtri delle tabelle, quando aggiungi una dimensione secondaria, non hai modo di filtrare su quest'ultima. Quindi non solo c'è un filtro semplice, ma è pure monco.

  • User

    @quelgareth ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    Capisco che sia una opinione personale, ma se l'evoluzione di GA4 è "lo rendiamo più bellino per chi deve leggere quanti visitatori ha avuto", allora qualcuno si è pesantemente ubriacato durante la definizione degli obiettivi di progetto e le milestone di google analytics 🙂

    Questo lo dici tu 🙂 Io invece non penso proprio che l'abbiano fatto per "renderlo più bellino per chi deve leggere quanti visitatori ha avuto", sono convinto che abbiano snellito gli output che non venivano guardati (forse con un pizzico di "io so cosa è importante monitorare e te lo do di default").

    A prescindere dal destinatario finale, analytics deve consentire di fare analisi in profondità variabile per ricavare degli insight, che abbiano valore per la gestione di un business, non semplicemente "il grafico è andato in alto anno su anno! Stappiamo il prosecco!".

    Anche qui, dove sta scritto che non puoi farlo più?

    Qui si parla di "interfaccia terrificante", e ci sta imprecare con il fatto che non si trovino le cose, anche perché è cambiato totalmente, ma la raccolta dati non ha paragoni.

    Io stesso sono d'accordo con Kal, che ha fatto il post, che pensa sia terrificante, ma ciò non vuol dire che GA4 all'improvviso non funzioni più o non sia ad alto livello.

    Poi, oh, e se fin ora si guardavano dati potenzialmente inutili/superflui? Questo penso che nessuno lo possa dire meglio di Google. Si, magari a qualcuno facevano comodo alcune metriche specifiche ma magari le stesse non le cercano milioni di persone... e allora perché tenerle?

    Come ho scritto sopra, anche io inquadro le persone che lo utilizzano in due macro-categorie, ma penso che Google abbia deciso a quali metriche e a quali utenti dare importanza: chi lo utilizza con superficialità e investe budget a cuor leggero (magari dopo "ottime consulenze fatte direttamente dai consulenti Google..." eh, che ne dite? 😉 ).

    Per il discorso testimonial, la cosa mi fa anche un pochino ridere, nel senso che per ciò che regala Google (mi riferisco a TUTTO), lasciando fuori il perché ce lo regala, ora pretendere anche che ce lo dia come ci fa comodo mi sembra troppo.

    Comunque mi fa piacere che le difficoltà nell'utilizzare GA4 non sono solo le mie 😀
    Poi, il perché di questa scelta mi sa che lo scopriremo solo vivendo... 😊


    kal juanin 2 Risposte
  • Contributor

    @gennaro-esposito ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    Io stesso sono d'accordo con Kal, che ha fatto il post, che pensa sia terrificante, ma ciò non vuol dire che GA4 all'improvviso non funzioni più o non sia ad alto livello.

    No, no.

    Non funziona più, possiamo dirlo eccome.

    Non riesci a tirare fuori le info velocemente dall'interfaccia. Che poi se vogliamo è proprio LO scopo dell'interfaccia web.

    Io in questo momento specifico la sto utilizzando per capire quali metriche e quali eventi utilizzare per realizzare una Dashboard su Data Studio completamente custom. Fatto sto lavoro, nell'interfaccia non ci dovrò entrare più... il team di marketing avrà le metriche che gli servono, scritte in italiano e messe su un piatto di argento e bella lì.

    Il problema è che l'interfaccia adesso mi serve per esplorare il casino di eventi custom che c'hanno dentro.

    E niente, è IM-POS-SI-BI-LE.

    Le robe le trovo con grande fatica, mettendoci il triplo del tempo e facendo cose imbarazzanti come "scrivere il nome dell'evento a manina perché non posso fare copia-incolla e controllarlo 4 volte per essere sicuro di averlo scritto giusto".

    Questa è follia.

    alt text


  • Admin

    @gennaro-esposito l'analitica non è una roba general purpose quindi l'assunto che Google sa cosa ti serve è completamente e oggettivamente errato


    gennaro.esposito 1 Risposta
  • User

    @juanin assolutamente d'accordo, nessuno ha scritto il contrario. Mi riferivo all'esperienza personale che ognuno di noi ha nella lettura dei dati. Non possiamo pretendere che le analisi, per come vengono fatte da ogni professionista, vadano bene a tutti.

    Ripeto, l'usabilità di GA4, per chi viene da anni di GA, è decisamente complessa. Le analisi che puoi fare, oltre ai dati che ti presenta in primo piano (quelli "superficiali"), continuano ad essere pressoché infinite.


    kal 1 Risposta
  • Contributor

    @gennaro-esposito ha detto in L'interfaccia web di GA4 è una cosa terrificante:

    Ripeto, l'usabilità di GA4, per chi viene da anni di GA, è decisamente complessa

    Non è complessa... È proprio ROTTA!

    Rileggi i punti che ho raccolto. Sono errori di usabilità grossi come una casa!!


  • Moderatore

    Mi piace l'ottimismo di @gennaro-esposito che pensa che google abbia fatto analisi su analisi per capire cosa veramente serve agli utenti. Purtroppo quando ero top-contributor di Google Ads e ci mandavano a San Francisco una volta l'anno so bene che non è così, molti degli sviluppi sono semplicemente guidati da un product manager che poco usa lo strumento e men che meno ascolta gli utenti nella fase di progettazione, prima progetta, poi fa fare da beta tester agli utenti.

    Come ha detto @juanin GA4 ha alla sua base firebase, il datamodel è quello e non è stato ideato da Google ma dal team di firebase che Google si è comprato, ora non vi so dire chi stia guidando lo sviluppo, ma sicuramente c'è stato un buco di leadership quando Krista Seiden è uscita da Google, dalle dichiarazioni che lei ha fatto sembra che lo sviluppo di GA4 sia stato guidato da lei.

    in questo momento l'unica parte bella di GA4 è il data model, anche se non sono convinto di quel datamodel al 100%: troppi eventi automatici e con poco controllo su di essi, ma sicuramente un passo anni luce avanti rispetto ad Universal Analytics.
    Google non è famosa per sapere fare interfacce usabili, ma spero che qualcuno internamente prenda in mano questo progetto e riporti GA4 ad un'interfaccia paragonabile a quella di Universal.
    Il mio pensiero è che si stanno concentrando molto ad implementare le nuove funzionalità come la possibilità di personalizzare completamente il look & feel per ogni utente, lasciando indietro funzionalità base utili sia per il newbie che per l'esperto