• Admin

    Alternative a Google Analytics: esistono realmente?

    Ciao a tutti. Oggi mi sono imbattuto in Plausible Analytics. Oramai questa cosa della privacy ci sta sfuggendo di mano però è interessante vedere come questa cosa della privacy sia diventata oramai come il "BIO" dell'alimentazione.

    Plausible mi ha fatto anche ridere sulla parte "Made and hosted in the EU". C'è anche Geopolitica insomma 😂

    plausible.jpg

    A prescindere da questo mi interessava discutere della reale fattibilità di usare uno strumento alternativo a Google Analytics. Soprattutto se a pagamento. Le tecnologie evolvono rapidamente ed è sempre più fattibile sviluppare piattaforme spettacolari quindi il web si sta riempendo di tantissime valide alternative sia Free, che Pay.

    Lato Web Analytics quanto passerà prima che Google Analytics diventi un giorno anche lui a pagamento per tutti? Succederà mai? Qualora dovesse succedere quali saranno le alternative?

    • Plausible ha un costo contenuto, ma per un sito amatoriale non potrà mai funzionare. Essendo Open uno può hostarselo, ma sappiamo tutti quale sia la complessità di hostare uno strumento di Analytics soprattutto se si fanno grandi volumi.
    • Cloudflare Analytics anche lui con la promessa della privacy è molto appetibile per esigenze di base, ma è più uno strumento affine all'analisi log server side più che un vero strumento di Analytics. La cosa positiva è che se hai i DNS su CF è veramente un flag per attivarlo. I dati sono in sampling 1% purtroppo.
    • Matomo simile a Plausible e se non erro è un rebrand di Piwik Open Source. Dello stesso esiste anche la versione PRO.
    • Adobe Analytics (Ex-Omniture) di taglio Enterprise.
    • Firebase direi che rientra in toto dentro Google Analyics, infatti la fusione è lì.
    • ComScore, Audiweb etc legati alle misurazioni delle Audience e dunque riservati a pochi direi di escluderli da questa discussione.

    Voi conoscete altre valide alternative e utilizzabili in alcuni casi d'uso?


    kal AlessiaP88 2 Risposte
  • User Attivo

    @juanin di vere "alternative" tra quelle che hai citato vedo solo Matomo (ex Piwik), che a quanto ho visto è diventato un bel prodotto, davvero completo. Selfhostare può essere una soluzione per casi particolari in cui davvero la privacy ed il controllo dei dati "owned" sia cruciale nel modello di business (per dire, se usi Matomo selfhostato e non fai profilazione degli utenti... non devi manco mettere il bannerino dei cookie a norma di legge, basta l'informativa privacy classica).

    Ci aggiungo anche Webtrekk che è di recente stato acquistato da Mapp e ribrandizzato in Mapp Intelligence.

    Di fatto è un classico sistema di analytics client-side all-purpose, ha un protocollo simile al Measurement Protocol... è a pagamento, ma non fascia alta... diciamo fascia media: se non ricordo male Webtrekk aveva un entry fee di 5-6K/anno.

    Di buono ha che è un sistema altamente configurabile e sul real time ha decisamente più numeri di Google Analytics, ho visto delle cose interessanti quando ho potuto averci a che fare.

    Plausible invece secondo me è poca roba, non è uno strumento di analitica vero e proprio. Quando scrivono "Simple metrics" in realtà stanno provando a trasformare un punto debole in un vantaggio commerciale...

    Voglio dire, se tu stesso sul tuo sito scrivi:

    Google Analytics is a complex tool that requires education

    Stai praticamente ammettendo da solo che il tuo tool non regge la concorrenza.

    Al giorno d'oggi non puoi fare veramente Digital Analytics senza:

    1. segmentazione
    2. attribuzione multicanale (con tutti i limiti tecnici del caso)

    Plausible difetta di entrambe le cose, è poco più che un contatore di traffico.

    E poi: dicono che non usano cookie... ma fanno la digital fingerprint. E indovina un po'?

    https://www.iubenda.com/blog/device-fingerprinting-and-cookie-law/

    In this article, the think tank comes to the logical conclusion that the process of device fingerprinting falls under European data protection laws and therefore requires consent similar to cookies, even though it’s a more recent technology.

    Quindi contano pure PALLE ROSSE E GIALLE.

    Per me quelli di Plausible son dei criminali.


    juanin 1 Risposta
  • Admin

    @kal ottima osservazione su Plausible 😂 😂

    Webtrekk vero! Lo usai parecchi anni fa ed era inusabile almeno lato interfaccia però ti dava i dati raw. Ora vedo che lato UI hanno fatto passi avanti.

    Elemento necessario direi per uno strumento di Analytics fruibile.


    kal 1 Risposta
  • User Attivo

    @juanin per me l'interfaccia è un problema secondario. Uno strumento di analytics deve essere:

    1. Solido in fase di raccolta
    2. Flessibile in fase di raccolta ed in fase di reporting
    3. Integrabile con strumenti terzi (piattaforme di dataviz in testa)

    La UI per me è relativa, pensa che in Analytics ormai ci entro veramente di rado, i dati li tiro fuori in Data Studio come dico io, segmentati come dico io e rappresentati come dico io.

    Nella piattaforma ci entro solo quando devo fare qualche drill down un po' spinto.


    juanin 1 Risposta
  • Admin

    @kal beh ma questo è proprio il motivo per cui la UI deve essere buona.

    Esempio questo è figlio di buona UI => Flessibile in fase di raccolta ed in fase di reporting

    Il fatto che te lo manipoli come vuoi tu in Data Studio è un altro aspetto che alla fine è legato alla UI no? Se tu potessi fare tutto dentro la piattaforma lo faresti 😄

    Poi certo qui stiamo andando sull'avanzato, ma per un uso di massa secondo me la UI è importante.


    kal 1 Risposta
  • User Attivo

    @juanin effettivamente sì, se potessi avere le stesse possibilità di uno strumento di dataviz DENTRO allo strumento di analytics... Sarebbe certamente molto più utile.

    Ma non penso sia realistico avere una cosa che sia al tempo stesso "immediatamente utilizzabile" e anche "flessibile".

    Nel senso: è inevitabile che un'interfaccia predefinita sia una scelta di compromesso.

    Impossibile che vada bene per tutto, più probabile che non vada bene a nessuno...


    juanin 1 Risposta
  • Admin

    @kal ha detto in Alternative a Google Analytics: esistono realmente?:

    Impossibile che vada bene per tutto, più probabile che non vada bene a nessuno...

    GENERAL PURPOSE IS NO PURPOSE AT ALL


  • User Attivo

    Aggiungo, per me la flessibilità in fase di reporting non è un discorso di interfaccia... è un discorso di data model.

    Devi lasciarmi incrociare dimensioni e metriche in modo ampio e granulare, in modo che io possa rispondere alle esigenze specifiche dell'analisi in quel momento facendo uso di dimensioni secondarie, filtri e segmenti.

    GA fa un ottimo lavoro su questo, come anche Webtrekk per quello che ho visto. E pure Matomo.


  • Moderatore

    Yandex Metrica non è male.


  • User Attivo

    Dalla lista che @giorgiotave ha segnalato nell'altro topic: https://nomoregoogle.com/

    Sono andato a guardare Fathom, che non conoscevo. Anche loro millantano "aderenza alla legge sui cookie e che non è necessario il banner cazzi e mazzi"...

    E poi: https://usefathom.com/blog/anonymization

    BAM DIGITAL FINGERPRINT

    Veramente, son prevedibili in modo imbarazzante.

    Il punto è: non c'è modo di distinguere sessioni ed utenti senza cookie o tecniche LEGALMENTE EQUIVALENTI.

    Il punto è: che ci fai con quei cookie.

    Sono cookie analitici proprietari ed i dati raccolti rimangono nella disponibilità del titolare del sito web su un'infrastruttura PROPRIETARIA?

    Allora il bannerino non serve.

    Usi un tool di terze parti che mette cookie o fa la digital fingerprint?

    Devi mettere lo stracazzo di bannerino.

    E' incredibile quanti millantano che non serva il bannerino solo perché "non mettono cookie". E' na balla ed è formalmente illegale in EU. Che tool di analitica si promuovano con cose come questa mi fa solo girare le scatole.

    A prescindere da tutto, significa essere disonesti.


    juanin 1 Risposta
  • Admin

    @kal ma poi il banner è l'ultimo dei problemi...


    kal 1 Risposta
  • User Attivo

    @juanin il banner è la punta dell'iceberg, naturalmente.


  • User

    @juanin Io sto testando CXA- Digital Analytics (mi dicono sia di IBM?) per un cliente. Diciamo che per siti di ordinaria amministrazione fa il suo dovere e ha un'interfaccia tipo builder: ti trascini dentro la roba e ti si generano torte e grafici. È un po' lentino però, una volta impostato il report, lo puoi duplicare e farlo il mese dopo già impostato. Molto for dummies. Essendo del cliente non ho idea del costo, ma comunque un giretto dentro non fa mai male. Naturalmente tracci le basi: sessioni, views, bounce rate, tipi di traffico, ecc.. Attualmente impossibile capire il comportamento dell'utente nel sito per quanto concerne la navigazione.


  • User

    Alla lista aggiungo: AT Internet, spesso sponsor in vari eventi internazionali https://www.atinternet.com/en/


  • User

    Yandex Metrica anche per le sue funzioni di mappe di calore e analisi click, scroll e sessioni