• User

    Lavorare come SEM Specialist

    Ho perso il lavoro a 28 anni e da allora non ho trovato un ciufolo. Facevo il commesso, per la cronaca.
    Questa premessa per dire che, non appena mi ritrovai in strada, cominciai a studiare SEM e SEO per reinventarmi lavorativamente. Sono passati 3 anni.

    Ho raggiunto un discreto livello di autonomia con le campagne Google ADS, ne ho fatte alcune per attività di amici e conoscenti e sono stato anche pagato per farlo.

    La SEO continuo a studiarla e anche se non sono totalmente a digiuno dell'argomento, non ho sicuramente il coraggio di farne già un lavoro; penso di essere ancora meno di un profilo junior. Sto progettando un sito per fare pratica da solo. Purtroppo per diventare bravi serve tempo ed esperienza, ed io non ce li ho.

    Ma ho bisogno di lavorare, incamerare qualche spicciolo e non mi sento mai pronto. Mando curriculum e come spesso capita nessuno mi richiama, neanche tra le agenzie, ma se mi chiamassero cosa potrei offrire? In genere mi propongo come SEM Specialist, ma com'è il portfolio di un SEM Specialist? se ad un colloquio mi chiedono di dimostrare le mie capacità io non so come rispondere, di preciso.

    Sono molto confuso e scoraggiato e mi scuso se ho approfittato di questo forum per una richiesta così atipica.

    Suggerimenti e riflessioni? Come mi consigliate di muovermi?


    raffaele.conte 1 Risposta
  • User Attivo

    Io di solito consiglio sempre di sperimentare per darsi comunque un profilo credibile, ma su questo da quanto mi racconti sei già a posto.

    A dirla proprio tutta avresti già il profilo perfetto per una posizione Junior come SEO/PPC in una qualunque piccola agenzia web: hai quel minimo di esperienza, abbastanza da sapere quali sono le regole del gioco, hai meno di 30 anni (solitamente interessanti all'azienda se vuole fare un contratto di apprendistato).

    Per questo mi sembra molto strano che tu non riesca ancora a trovare un impiego nel settore.

    So per esperienza di primissima mano (del resto faccio il freelance dal 2011) che c'è sempre più lavoro da fare che tempo per farlo.

    E so anche da colleghi in agenzia che fanno sempre parecchia difficoltà a trovare profili da integrare come SEO/PPC.

    Deduco quindi che la ragione della tua difficoltà a trovare lavoro stia altrove.

    Forse in come ti presenti nella lettera di presentazione o nel CV. Oppure nelle tue "soft skills".

    Non saprei dire.

    Credo tu debba raccontarci di più, se ne hai voglia.


  • User

    Ciao kal, intanto grazie per la gentile risposta.

    In realtà 28 li avevo quando ho perso il lavoro, ormai la temibile soglia l'ho superata e ne ho quasi 32.

    Ho seguito il consiglio e migliorato CV e lettera di presentazione, almeno credo siano migliorati, secondo i miei standard.

    Non so se è dipeso da questo, ma una prima telefonata mi è già arrivata, ma non da un'agenzia.

    Un'azienda del settore automotive che chiede qualcuno che si occupi del PPC.

    Penso che aprirò un thread su come affrontare un colloquio, se trovo una sezione adatta :d:


    kal 1 Risposta
  • User Attivo

    @xavi ha detto in Lavorare come SEM Specialist:

    In realtà 28 li avevo quando ho perso il lavoro, ormai la temibile soglia l'ho superata e ne ho quasi 32.

    Ok, questo sicuramente ti mette in una posizione più difficile per una posizione "junior"... questo perché nel gergo aziendale, "junior" significa "che costa poco".

    Questo non vuol dire comunque che tu non possa ancora ambire ad un ruolo come "junior" nel senso della figura, solo sarà necessario un poco di sforzo "autopromozionale" in più. Principalmente devi far capire all'azienda interessata che hai l'energia e la voglia di fare (le famose "soft skills") e che costi di più della media perché "rendi" di più della media.

    Insomma, devi "ottimizzare" la tua presentazione come se ottimizzassi un sito, curando i dettagli e tenendo ben presenti le abitudini di ricerca dei tuoi interlocutori.

    Ad esempio, hai già preso in mano i risultati di Google per il tuo nome e cognome? Che cosa appare? Immagino i tuoi profili social.

    Li hai già curati in modo tale che ad un primo sguardo possano dare una buona impressione ad una potenziale azienda interessata a chiamarti per un colloquio?

    Questo potrebbe significare "nascondere" alcuni social (ad esempio, io ho un account Facebook ma non lo uso ed è "blindato", non indicizzato), mettere sotto pseudonimo altri (ad esempio, io uso molto Reddit ma con uno pseudonimo) e curare meglio i contenuti. Linkedin sopra a tutti deve avere un profilo completo ed esauriente. Bonus points se usi effettivamente il social di Linkedin per creare relazioni, scrivere post etc.

    Come dire: SEO, ottimizza te stesso 😉

    Non so se è dipeso da questo, ma una prima telefonata mi è già arrivata, ma non da un'agenzia.

    Un'azienda del settore automotive che chiede qualcuno che si occupi del PPC.

    Penso che aprirò un thread su come affrontare un colloquio, se trovo una sezione adatta :d:

    Secondo me puoi usare questo thread, comunque in bocca al lupo!


  • Moderatore

    Ciao @xavi
    Come consiglio banale che ti do è di prendere la certificazione https://skillshop.exceedlms.com/student/catalog/list?category_ids=392-google-ads

    Almeno se ti presenti ad un'azienda oltre ad un'esperienza base avrai anche una certificazione.


    X 1 Risposta
  • User

    @raffaele-conte

    Grazie raffaele, ottima idea. Per ora ho solo quella search ma mi procuro quanto prima anche le altre.

    Lunedì quindi ho questo colloquio in un'azienda con un suo reparto web marketing.
    Nell'annuncio chiedono, come spesso accade, esperienze dimostrabili.
    Io le esperienze, seppur poche, le ho: ma cosa si intende per dimostrabili?
    Non è esattamente come la grafica, non saprei come produrre un portfolio.


    kal 1 Risposta
  • User Attivo

    @xavi per "dimostrabili" si intende che tu possa citare il caso di studio e descriverlo. Se ci hai lavorato non dovrebbe essere difficile, a prescindere dalla grandezza delle campagne che hai gestito. Io non mostrerei dati di Google Ads, perché sono dati riservati. E se ti fanno la domanda esplicita al colloquio io gli direi esattamente questo: "non posso, sono dati riservati dell'azienda per cui ho lavorato". Se sono intelligenti capiscono che questa è una BUONA cosa.

    Poi dipende tantissimo dalle pretese dell'azienda che ti vede per il colloquio.

    Considera che non possono pretendere di assumere un dipendente che abbia anche una grossa esperienza... ma considera anche che probabilmente quello è il loro desiderio.

    Solo che per un candidato con una grossa esperienza gli scenari sono due:

    1. è un freelance (come me) e quindi al massimo gli fa un preventivo ma si tiene indipendente

    2. è un professionista di esperienza verticale, ma in quel caso si fa pagare bene

    Quindi è un desiderio comune per le aziende, ma abbastanza irrealizzabile (persino le agenzie fanno fatica ad accaparrarsi figure così).

    Questo, a meno che non abbiano già qualcuno che ricopre quel ruolo e stiano cercando qualcuno da affiancare per potenziare il team.

    Quest'ultimo sarebbe per te lo scenario migliore.

    Infatti fossi in te andrei al colloquio con bene in testa l'idea di essere TU a valutare se la posizione offerta fa al caso TUO, facendo le opportune domande sull'organizzazione aziendale e su quello che si aspettano dalla mansione che ti propongono.

    In bocca al lupo!


    X 1 Risposta
  • User

    @kal La tua risposta m'ha schiarito non di poco la visione generale della situazione e mi ha anche incoraggiato.
    Grazie davvero. Che vada bene o male, anche quella è esperienza.
    Vi saprò dire.