Ciao andreamelloni,

si confermo che è bene non esistano account con strutture di campagne replicate in toto.

E' giusto che le impressioni si riducano se usi corrispondenze più ristrette della generica ed è questa una delle direzioni giuste dell'ottimizzazione.

Ma non la sola. Se vuoi evitare i disastri della generica, usa la generica modificata: non usare keyword, ma +keyword.

Altro argomento non affrontato nella discussione che mi pare interessante considerare è che, se si tratta di una nicchia target molto ristretta, uno stesso annuncio potrebbe performare molto meno nel tempo.

Infine se non puoi inserire il tracking code di AdWords potresti sempre settare un obiettivo in Google Analytics per misurare il completamento della conversione.

In mancanza di una thankyou page o della possibilità di settare un obiettivo Analytics, l'ottimizzazione di una campagna AdWords rischia di ridursi a: controllo del budget investito, controllo posizioni medie, controllo CPC medio, incremento dei CTR% delle keywords e degli annunci.

A mio avviso è un modo di procedere sempre meno interessante per i clienti perché le vere metriche da controllare sono il ROI e il ROAS.