• Moderatore

    Ciao @getulio ti consiglio vivamente di partire da qui:
    https://developers.google.com/search/docs/beginner/seo-starter-guide

    Quindi capire in profondità i concetti di crawling, indexing e ranking.

    Quando hai una buona base sicuramente troverai risposte alle tue domande, ma soprattutto riuscirai ad interpretare le risposte che ti possono venire dati qui o in vari gruppi in merito alle tue domande specifiche. Altrimenti il rischio è di ricevere un pesce, sfamarti per 2h e poi rimanere a bocca asciutta senza saper pescare.

    In linea di massima è da evitare che Google vadi in crawl su SERP interne autogenerate, tranne casi noti tipo TrovaPrezzi...
    Per la faceted invece ci sono varie teorie, dipende da come è strutturato il sito.

    Ciao 😉


    G 1 Risposta
  • Moderatore

    @getulio

    Ciao

    Come si comporta Google con la barra di ricerca di un sito? eventuali ricerche creano url "temporanei", google li scansiona e li vede come duplicazioni?

    Di solito il Cms, es. Wordpress, le imposta tutte in noindex.

    In un ecommerce di un mio conoscente ci sono i filtri nella pagina categoria (taglie, colori etc), non c'è la possibilità di aggiungere un canonical in quanto sono pagine "volanti" (sito in wordpress)... come ci si dovrebbe comportare per non scatenare la duplicazione infinita???

    Come doveva @merlinox va valutato di caso in caso, ho siti dove l'indicizzazione dei filtri ha fatto la differenza, altri dove sono impostati come canonical.


    X 1 Risposta
  • User

    tema interessante. Se volessi canonicalizzare i filtri con wordpress c'è un modo? nel sito con cui sto facendo pratica credo che creino duplicati a manetta...


  • User Newbie

    @merlinox Come sono le guide di Google? Vale la pena leggersele in lungo e in largo o è meglio affidarsi a libri e corsi di gente che fa SEO per mestiere?


    kal 1 Risposta
  • Miglior Risposta
    Super User

    In generale non è una buona idea far scansionare a Google le pagine di ricerca, ma è anche vero che normalmente Google non scopre nemmeno le pagine di ricerca, a meno che non vengano linkate da qualcuno, da qualche parte (ad es. in un forum... oppure come qualcuno incautamente fa: sul proprio stesso sito, ad esempio tramite un widget "ultime ricerche degli utenti").

    Nel qual caso solitamente Google scansiona QUELLA pagina di ricerca e non altre.

    In altre parole, normalmente Google non "compila" i moduli di ricerca.

    Discorso diverso invece i filtri della navigazione a faccette, nel qual caso l'impostazione consigliata è:

    • rel nofollow sui link che portano all'applicazione dei filtri
    • rel canonical puntato alla versione della pagina senza filtri

    @getulio ha detto in Faceted navigation e barra di ricerca:

    @merlinox Come sono le guide di Google? Vale la pena leggersele in lungo e in largo o è meglio affidarsi a libri e corsi di gente che fa SEO per mestiere?

    Vale la pena leggerle eccome.

    Concordo con @merlinox e la pagina che ti ha linkato è un punto di partenza anche per me imprescindibile.


    G 2 Risposte
  • User Newbie

    @kal Grazie mille, quindi mi studio prima tutta la documentazione di google e poi eventualmente mi farò qualche libro o corso. Grazie anche per le utilissime altre risposte!


  • User Newbie

    @kal Ah già che ci siamo e stiamo parlando di guide volevo chiedervi una cosa, un mio docente di web marketing mi disse, visto che io vengo della grafica, che il non saper creare un sito (con cms o con codice) è una lacuna incolmabile.

    Io non so creare un sito, ma studio lo stesso un po' per bisogno e un po' per cultura personale... ma è veramente indispensabile, per fare SEO seriamente, saper creare anche dei siti?


    kal 1 Risposta
  • Super User

    @getulio è molto, molto, molto utile saperlo fare.

    Non è necessario farlo in modo professionale, aiuta anche farlo in modo amatoriale.

    Ma non puoi pensare davvero di ottimizzare in modo pienamente efficace qualcosa che non conosci.

    HTML/CSS imprescindibili.

    Javascript desiderabile.

    Rudimenti di programmazione/database e conoscenza delle dinamiche client/server e del protocollo HTTP anche importanti.

    Se non conosci queste cose, documentati ed imparale. Sono la "cassetta degli attrezzi" più importante per un SEO "completo".


    G 1 Risposta
  • User Newbie

    @kal Pensa, credevo volesse scoraggiarmi perché gli stavo antipatico! Quindi diceva il vero.
    Una strada piuttosto lunga e difficoltosa, quindi.
    Va bene. Ci proverò!!
    Grazie ancora


    kal 1 Risposta
  • Super User

    @getulio beh, se ti ha detto che è una "lacuna incolmabile" sì, lo ha detto per scoraggiarti.

    Ma si sbagliava, perché nulla è incolmabile, con studio e impegno.

    Tantomeno qualcosa di così facilmente sperimentabile come mettere su un sito web, anche in modo totalmente gratuito (mi vengono in mente i servizi di Netsons ed Altervista), dove l'unica cosa che perdi è il tuo tempo. E magari scopri che ti diverti pure 🙂

    Insomma: non è come progettare ponti, fare siti web a scopo amatoriale è una cosa virtualmente senza rischi. La cosa peggiore che ti può capitare è che rompi le cose, ma se nessuno dipende da esse... non succede niente!

    In bocca al lupo!