• User Attivo

    Le ricerche correlate ai valori nutrizionali

    La sezione del knowledge panel "valori nutrizionali" da mobile, oltre ai dati numerici, propone delle ricerche correlate che uniscono l'oggetto principale della ricerca alle sue proprietà legate all'alimentazione.

    Nel video si vede come, cercando "cos'è il lievito madre", ed entrando su "valori nutrizionali", ottengo risultati diversi dalla panoramica.

    [video=youtube;SgxWJjlhnbs]

    Google migliora di giorno in giorno nella capacità di dare risposte esaustive accorciando la sessione di ricerca. Lo si nota molto bene facendo ricerche vocali, ma anche in tutte le proprietà del motore.
    I risultati legati ai valori nutrizionali sono stati presentati come nuova funzionalità di Lens durante Google I/O 2019.


  • Community Manager

    Ciao Ale,
    incredibile, sempre più informazioni da Google.

    Sono un po' deluso dalla mancanza di auto-regolamentazione per premiare i siti dai quali ruba le informazioni. La strada è lunga, ci riusciremo.

    Credo che il vocal aprirà la strada anche ad un'altra cosa, a cui, fino ad ora, non diamo molto peso. E sono i nostri risultati.

    Secondo me, per quanto oggi Google memorizzi le ricerca e noi possiamo fare delle interazioni, ancora non abbiamo molta competenza nel salvare le cose che troviamo su Google e ci possono tornare utili. Ma il vocal potrebbe spingere questa cosa

    Se ho trovato utile un video o una informazioni (quindi una risposta), potrei salvarmerla.

    Che ne pensi?


  • User Attivo

    Ciao Giorgio,
    sì, io lavoro in questo ambito da molto tempo, e comunque trovo tutto ciò sempre più appassionante ed incredibile 🙂

    Cosa intendo per "mancanza di auto-regolamentazione per premiare i siti"? In questo caso si tratta di risultati che estrae unendo il concetto che tu cerchi ad uno correlato, ma si tratta di risultati "normali", cliccabili e riconoscibili nella fonte. La ricerca che faccio è attraverso l'app di Google, mentre l'assistente non mostra questi risultati perché risponde alla tua domanda in maniera più breve ed esaustiva possibile, quindi ti mostra "solo" i valori nutrizionali.

    Per la questione dei "miei risultati", sicuramente lato voice ci potranno essere cose interessanti. Le notifiche push stesse, ad esempio, permettono di fare ricerche su un device e ottenere la notifica su smartphone con la ricerca effettuata e la possibilità di espanderla in un secondo momento.
    E poi c'è sempre il "My Activity" (https://myactivity.google.com/) di Google che ti permette di vedere tutto quello che è stato cercato, diviso per proprietà.

    Comunque sì, su Assistant, la traccia delle ricerche fatte è molto, molto utile e semplice: con due tap torni al risultato 🙂


  • Community Manager

    @alepom said:

    Cosa intendo per "mancanza di auto-regolamentazione per premiare i siti"?

    Io penso che sia arrivato il momento che ogni dato che viene mostrato su Google abbia l'indicazione della fonte 🙂


  • User Attivo

    Sono d'accordissimo, ma credo che ci siano dei miglioramenti su questo 🙂