• User Attivo

    Vale la pena Google AdSense per un sito come il mio?

    Ho un blog di recensioni, che ha un audience piuttosto modesta, meno di 9000 pagine visualizzate al mese e poco meno di 7000 utenti, sempre su base mensile. Il trend, è comunque in crescita.
    Il sito ha già l'affiliazione Amazon e mi chiedevo se valesse la pena implementare anche Google AdSense. Per sentito dire è un servizio che da qualche frutto solo se i volumi sono elevati e non saprei proprio se il gioco possa valere la candela per un sito come il mio.
    Che dite?


    domenico.pacifico Antonio Esposito Scalzo G 3 Risposte
  • User Attivo

    Ciao @kar120c

    ti sto per sganciare una bomba atomica...

    Personalmente abbandonerei il sito e farei solo YouTube. Quindi... recensioni video. Per come la vedo io il futuro delle recensioni sarà nei video. Se userai i video le opportunità di guadagno saranno infinitamente più interessanti.

    P.s. Con ADSense forse farai 20 euro all'ANNO.


    kar120c 1 Risposta
  • User Attivo

    @domenico-pacifico
    Si è una bomba atomica!....;-) Hai ragione sul discorso dei video, ma purtroppo fare un canale Youtube di qualità, richiede molto tempo.
    Io per fare una recensione, in media impiego 3 o 4h, facendo da me le foto. E ho la comodità di farla a pezzi, interrompendomi quando mi pare.
    Per fare l'equivalente in video, tra montaggio e tutto ci vuole molto di più e posso solo spezzare il girare dall'editare.
    Immagino bene che i guadagni possano essere maggiori, ma per ora l'idea è parcheggiata in un angolo.
    Sto cominciando ora a sfruttare un po' le storie e i Reel di Instagram, facendo mini video, ma cose semplici fatti al volo.
    Grazie per avermi chiarito i dubbi su ADSense, almeno su quello ci metto una pietra sopra.


    g.lanzi 1 Risposta
  • Moderatore

    Ciao @kar120c,
    capisco il problema del tempo (ce l'ho anche io!), ma fossi in te penserei di aggiungere al piano editoriale un video, fatto bene, ogni settimana o ogni 2. Penso ne guadagneresti molto in termini di utenti e potenziali guadagni.

    I video dovresti impostarli come contenuti unici e non copie in video di articoli del sito, ovviamente, in modo che gli utenti siano invogliati a seguirti anche in video.

    Il tuo calendario editoriale sarà più pieno e avrai la possibilità di portare traffico da YT al sito e viceversa.

    Il tipo di contenuti che farei io nella tua situazione:
    Sul sito articoli di recensioni, in video i confronti (bi)settimanali tra i prodotti che hai recensito.
    Nei video rimandi agli articoli per gli approfondimenti di ogni singolo oggetto recensito e nelle recensioni rimandi al video per i confronti tra diversi prodotti.


    kar120c 1 Risposta
  • User Attivo

    @g-lanzi mi hai dato un ottimo suggerimento. Ci ragiono su. Grazie.


  • User Newbie

    Ciao @kar120c, sinceramente non so quanto tu possa guadagnare con l'affiliazione Amazon ma, se il trend è in crescita, perché non ottimizzare al massimo le possibilità di guadagno?

    Ovviamente non ti sto suggerendo di fare un qualcosa di estremamente invasivo e che possa infastidire il lettore (perché lo sappiamo quanto in realtà una sovraesposizione di pubblicità possa dare a tutti i lettori), ma di massimizzare gli introiti (almeno così ti paghi le spese di manutenzione del sito e, visto i problemi di tempo che ho letto nei vari commenti, potresti addirittura pagare un ghost writer per dedicarti, nell'eventualità all'editing dei video).

    Ad ogni modo, in base alla mia esperienza, ti posso garantire che non guadagnerai 20€ l'anno se imposti bene le pubblicità.

    Poi è un discorso completamente diverso se AdSense decide di sospenderti le pubblicità in maniera momentanea per fare verifiche sulla genuinità dei click che ricevi (ma questa è un'altra triste storia 😅).


  • Super User

    @kar120c

    A mio parere il rendimento sarebbe molto basso e questo ti aumenta le paure, tanti utenti sono terrorizzati di aggiornare il blog per paura che Adsense poi sospende la monetizzazione, penalizzazioni, ban, contenuti non accettati e di tutto di piu.

    A mio avviso ci sono tante altre alterntiva valide, l'ideale è offri tu stesso un servizio senza intermediari.

    Saluti


    Antonio Esposito Scalzo 1 Risposta
  • User Newbie

    @guadagnaeuro in effetti io mi trovo in una situazione del genere. Attualmente sono state sospese le Ad per motivi ancora non noti. Stiamo a vedere. 🙄


    G 1 Risposta
  • Super User

    @antonio-esposito-scalzo

    Invece io l'esatto contrario, per questo ad alcuni sono simpatico (ringrazio gli utenti nel forum che mi seguono) ed ad altri sto antipatico (perchè sono sincero e dico le cose come le penso), ma si sa non possiamo piacere a tutti nella vita.

    Tutto cio che ho deciso per internet non è mai in funzione di Google, se Google c'è o non c'è non mi cambia niente perchè penso ad ampie vedute, dunque considero Google una piccola parte di internet e dunque ininfluente/poco influente, dunque non vivo come vivono tanti spaventati dalla penalizzazione, questo non si puo fare, questo ti fa perdere posizioni, questo ti puo non far accettare il sito da Adsense e via dicendo, vivo provando le opportunita su internet e valutandole.

    Di servizi di Google utilizzo solo gmail, il motore di ricerca e raramente Google Chrome nient'altro (mai usato Adsense, mai usato Google Analytics, mai Search Console perchè di tutto ci sono alternative anche migliori) e non mi sono mai nè serviti nè mancati ed ho sempre trovato valide alternative, magari piu scomode da usare ma molto piu interessanti e soddisfacenti.

    Il seguire Google ci puo stare, è una passione e per alcuni un lavoro pero non è tutto internet, conosco utenti su internet che non sanno niente di Google eppure hanno belle aziende avviate e lavorano su internet benissimo al contrario conosco persone che da 10 anni studiano Google e ancora sono a fare prestazioni occasionali con Adsense da 70 euro l'anno, non sono riusciti ad aprire partita iva lavorano nel "grigio" definiamolo cosi.

    Dunque direi che il bilanciare le cose è importante senza fissarsi troppo con cio che si crede come unica vera strada giusta.

    Oltre Google c'è tantissimo altro su internet, ignorare tutto e pensare solo all'unica strada che si conosce potrebbe essere un errore.

    Il mio si intende un parere personale riferito alla mia esperienza.

    P.S: Nulla contro nessuno, ognuno è libero di pensare come meglio crede e seguire cio che piu lo convince e soddisfa.

    Un Saluto