• Community Manager

    Il 5G spiegato da fisici, ing biomedici, elettrotecnici..

    Oggi vorrei condividere con voi un video di Marco Coletti, che è un fisico.

    E spiega nel dettaglio cosa è il 5G.
    Fotoni, elettroni, atomi, energia. Frequenze. Calore.

    Segnala inoltre il nuovo report ICNIRP e parla di come si sta applicando in Italia.

    [video=youtube;cxLH0Ze8UKM]

    :ciauz:


  • User Attivo

    Ciao Giorgio,

    ti ho messo le mie riflessioni in questo video, sono solo le mie considerazioni personali, non sono un fisico, sono solo un radioamatore ed elettrotecnico, ecc ecc ma sicuramente credo di saperne di più di quelli che ne sanno di meno. Quindi ecco qui, le critiche son benvenute. Beh non guardate alla qualità del video ma a quello che dico. E se non vi piace, cambiate canale. Un saluto.

    [video=youtube;8oRpyH8aTko]


  • Community Manager

    Grazie della condivisione!


  • User Attivo

    Mitico Marco Colettilo seguo da un sacco e grazie Vedova per il tuo contributo!


  • Community Manager

    C'è anche Eliana Streppa, Ing. Biomedica

    Ci sono tutti i riferimenti in descrizione, come fa chi sa di cosa parla!

    [video=youtube;yPkMWoArFEs]


  • User Attivo

    Oltre alla banda dei 700 Mhz (la banda di frequenza 694-790 Mhz), le bande di frequenze interessate dal 5G sono la banda 3,6-3,8 GHz e quella 26,5-27,5 GHz (la cui liberazione è invece prevista già dal 1 dicembre 2018).

    In realtà verrà utilizzata prettamente la seconda banda come ora per il 4G/3G, la prima banda ha una ampiezza di frequenza troppo bassa per un grosso traffico di dati ergo sostituirà il 2G attuale, e l'ultima banda sarà utilizzata prettamente sui ponti radio, inutilizzabile a terra con gli ostacoli naturali/artificiali.

    Per quanto riguarda il forte riscaldamento dell'orecchio, la stessa cosa con l'auricolare bluetooth a 2.4GHz non si verifica come su uno smartphone dove a riposo la sezione wi-fi del telefono non produce calore, mettetevi l'iPhone caldo accanto all'orecchio anche quello del vicino di tavolo che ha appena finito di utilizzarlo e magia ... il nostro orecchio si scalda (potete provare anche con un ferro da stiro appena utilizzato).

    Oltre una certa soglia perchè un iPhone dopo mezz'ora che sei al telefono con 4G o con 2.4/5GHz attivo, scalda. Son d'accordo su tutto, tranne sulla spiegazione che l'orecchio scalda in quel modo per il campo elettromagnetico. Ricordo che alcuni auricolari sono in Classe I.

    Aggiungo che vista la posizione dell'antenna e come si tiene in mano il telefono, dovrebbe essere la mano rovente (è o non è di materiale cutaneo?).

    A proposito ho i palmi delle mani caldi, sono appoggiati sul MacBook, peccato che le antenne stiano dalla parte opposta. 🙂


  • Community Manager

    Mi sto divertendo a ascoltare tutti e mettere i video. Mi piacciono le persone che ne parlano citando le fonti 🙂