• User

    [Modellissimo] Deynon Mod

    URL Canale[LEFT]: Deynon Mod

    [/LEFT]
    Iscritti Attuali[LEFT]: 221

    [/LEFT]
    Data apertura[LEFT]: 17 Aprile 2017 (primo video pubblicato)

    [/LEFT]
    Numero di video[LEFT]: 424

    [/LEFT]
    Target[LEFT]: hobbyisti in cerca di materiale su miniature, magnetizzazione, regole. Principalmente a tema Games Workshop

    [/LEFT]
    Budget[LEFT]: 0€

    [/LEFT]
    Altro[LEFT]: All'inizio il canale era nato in inglese. Poi, sentendo diversi appassionati dell'hobby mi sono reso conto che mancava un equivalente in itlaiano e molti rinunciavano a informarsi o storcevano il naso a guardare in inglese. Per cui ho cominciato a partire a partire dal Giugno 2017 a pubblicare lo stesso video in doppia lingua italiano ed inglese (previo adattamente sulla lunghezza delle parti essendo il parlato delle due lingue non sempre equivalente.

    Pubblico una volta a settimana il doppio video: venerdi alle 15.00.
    Questo a meno di eccezioni: esempio l'uscita di parecchi rilasci in contemporanea di regole per il gioco (alcune armate nello specifico della Games Workshop) o miniature che ho preso qualora queste facciano slittare troppo la pubblicazione di altri video. Alcune rare eccezioni sono state fatte rilasciando il sabato che è la data d rilascio ufficiale di solito per non rischiare in alcun caso; mentre alcuni rlasci in caso di diversi video per non ammassare troppo li ho fatti uscire anche il martedì (non molto spesso).

    [/LEFT]


  • User

    Innanzitutto vorrei ringraziale Giorgio per avere cambiato il titolo, ho aspettato a segnalare il "Modellissimo" invece di "Modellismo": era troppo divertente ed era divertente vedere le visualizzazioni del post aumentare per il titolo "storpiato" ^^(tanto sappiamo che Giorgio ha voluto sperimentare^^)

    E ora passiamo agli appunti per la prima puntata; ho potuto seguirlo, come avevo avvisato, in differita. Proviamo^^

    Appunti prima lezione “YouTube da 0 a 1000”

    • Chi esplode

    Guardare canali esplosi recentemente e ordinare per video più popolari e vedere come sono esplosi come indicazione
    Hanno in comune:

    • sensazione di guardare un altro video del canale

    • video sempre verde

    • crearsi una mappa mentale – mettere su carta la distribuzione delle playlist

    • Avere diversi rami mentali da usare per classificare

    • Frequenza inferiore alla qualità a meno che non si tratti di notizie

    • Aspetti tecnici

    Traffico YouTube proviene :

    • Pubblico fidelizzato
    • Algoritmo time
    • Algoritmo consigliati

    YouTube si basa su 3 punti fondamentali:

    • Audience (Audience è il potenziale che si può raggiungere, non le persone raggiunte di già)
    • Intrattenimento (tempo: quanto le persone restano)
    • interazione

    Audience: si aumenta

    • collaborando

    • creando playlist

    • far vedere i contenuti migliori

    • far vedere gli argomenti principali

    • aumentare il tempo di visione

    • aumentare le possibilità di finire nei video correlati

    Intrattenimento

    • canale ben curato: video molto interessanti
    • schede finali dove si suggerisce cosa altro guardare

    Interazione:

    • aumentare gli iscritti
    • far commentare le persone sotto il video
    • far interagire coi “mi piace”

    Parametri importanti in un video

    • watchtime: secondi per cui permane nella sessione (es. totale di tempo passato a vedere nella playlist)

    • titolo

    • meglio combinare aspetto SEO, contenuti ed emozioni, preferibilmente in questo ordine

    • associare a una copertina che ha un ruolo ancora più importante del titolo; la copertina cattura, il titolo rende più esaustive le informazioni

    • cercare di parlare a più persone col titolo (evitare clickbait)

    • descrizione

    • le prime parole sono importanti.

    • Creare un format per la descrizione dividendola in parti cercando di mantenere una impostazione costante della stessa

    • Le prime tre righe visibili e importanti

    • Hashtag

    • Titolo e hashtag permettono di partecipare a iniziative oomuni della community

    • commenti

    • condivisioni

    • incorporamenti

    Progetto: contempla 3 tipologie di video

    • Video cercati (i Suggest sono solo in parte personalizzati)

    • Live/collaborazioni (si può usare la @ per chi ha più di 1000 iscritti per citare ed essere citato; per ora se si ha accesso non può essere usata solo nei commenti; non funziona se si è tolta la possibilità da parte di quel canale di vedere quanti iscritti ha il canale citato)

    • Per le collaborazioni se si è in tema e se si ha la stessa linea di valori

    • Non necessariamente legati all’avere canali YouTube

    • Video che beccano la tendenza/eventi ricorrenti

    Organizzazione

    • Copertine
    • Playlist organizzate

    Strategia:
    eliminare (nascondere) video che non sono particolarmente “in forma” per risaltare gli altri video
    playlist con canali di altri può funzionare se mescola video propri e di altri creando audience
    le stories possono servire per interagire con le persone; le stories funzionano anche per le iscrizioni
    può essere utile partire con video brevi (pillole) e poi lunghi
    condividere video su FB on è deleterio
    provare a cambiare i titoli per vedere se funziona qualcosa
    format uguale per i video, non descrizione uguale
    google trends:mostra chiavi più cercate per periodi
    non c’entra qualità video (HD/FHD, etc) per determinare il successo del video; conta l’apprezzamento del pubblico
    rifare eventualmente le copertine

    Promozione

    • Link al canale
    • Trailer (importante nel lungo periodo, non nel breve)
    • Branding (immagine)
    • Schede finali
    • Dire di iscriversi

    Riflessioni finali

    1. Tra i vari punti di promozione manca la parte del trailer, di cui sono conscio, ma realizzando un video in doppia lingua non riesco a trovare un’idea al momento per combinare i due aspetti
    2. Per quanto riguarda le copertine continuare a sperimentare tipologie diverse delle stesse
    3. per i titoli sto sperimentando titoli e descrizioni più emozionali e contenuto invece che più legate a SEO e contenuto, come fatto in pregresso. Per questi ci vorrà tempo, pubblicando settimanalmente per verificare i risultati; ma essendo principalmente basato tutto su aspetti tecnici non mi piace molto l'idea di skippare parte dell'essere metodici.
    4. la mappa mentale è già sviluppata; eventualmente provare ad ampliarla ancora di più cercando di aumentare il numero di playlist (che sono già comunque numerose ad ogni modo essendo duplicate per essere in doppia lingua)
    5. cambiare l’immagine del canale, ma sto ancora sperimentando diversi programmi per sperimentare idee in cui vorrei mettere alcuni dei miei modelli iconici nell’immagine

  • Community Manager

    Complimenti per gli appunti. E per le risposte agli altri utenti!

    È un settore, secondo me, molto difficile. Quindi...in bocca al lupo (fai una ricerca delle chiavi più cercate!)


  • User

    @Giorgiotave said:

    Complimenti per gli appunti. E per le risposte agli altri utenti!

    È un settore, secondo me, molto difficile. Quindi...in bocca al lupo (fai una ricerca delle chiavi più cercate!)

    Grazie^^ ormai sono un professionista degli appunti, peccato non sia un mercato che paghi^^ per le risposte ho molte competenze, ma anche qui non pagano^^

    Le chiavi è facile conoscerle, non serve nemmeno cercarle, ma la competizione è serrata.

    A cui si aggiunge che i temi cambiano velocemente, per cui o si sta dietro al mercato (economicamente non fattibile) o si sfruttano i trend (facilmente individuabili ma per fare quello che realizzo serve tempo e non puoi battere chi riceve i prodotti 2-3 settimane prima e da uscire il tutto il giorno stesso in cui forse riesci a prenderlo).

    Il vero incipit sarebbe essere veramente bravi a dipingere o portare dei Battle Report (in pratica partite giocate). Per il dipingere il limite è la mia manualità, per quanto migliori posso puntare appunto alla modifica e ai magneti.

    Oppure trattare di BG (background, ovvero le storie relative) e qui entra in campo nuovamente il tempo. Parliamo di narrazioni che hanno una massa di volumi impressionante e .. ci vuole tempo. All'inizio potevo stare dietro a una produzione agli albori, ma quando hanno accelerato e fanno uscire 4 libri la settimana... Sia a costi che tempo non è fattibile. Per cui questo fattore ho deciso di prenderlo con calma. Ovvero di portare solo qualche libro scelto e fare delle review integrando con diverso BG, ma non andare a rincorrerlo. Tra l'altro preparando i tomi collegandoli con serie e video di miniature che sto preparando od ho già pubblicato in modo da richiamarli.
    Questo è un passaggio su cui credo di fare molta attenzione a quello che dico nel caso perché rischierei di entrare in problemi di Copyright d la marca che tratto principalmente in passato ha avuto una gestione piuttosto "serrata" (discussione lunga che mi farebbe produrre un Wall of text enorme solo per descrivere il contesto), per cui devo fare attenzione a dire e citare senza espormi troppo, giusto per essere coperto con la ricezione delle norme sul Copyright di qui a un anno o due.

    Poi ci sarebbe la mia cocciutaggine a fare i video in doppia lingua; è brutto da dire, ma in Italiano non paga. Solo che la richiesta per video in italiano c'è e non molti che realizzano contenuti.

    Probabilmente avrei dovuto tenere le lingue separate e creare due canali diversi. Non è un qualcosa che però mi attirava. Perdo ovviamente molto tempo a realizzare gli audio in doppia lingua cercando di mantenere gli stessi contenuti e minutaggio approssimativo. C'è anche da dire che ciò mi ha fatto ottimizzare le tempistiche dato che non abito in una zona particolarmente silenziosa e poter registrare anche senza dover badare a dell'audio "contaminato" aiuta a mantenere il ritmo.

    Il lavoro principale che voglio provare ora è cercare di lavorare sui titoli per trovare un equilibrio per chi cerca random; eccetto che per le regole. Andando nel dettaglio con quelle voglio essere categorico. Anche se lo migliorato un po' la grafica nelle stesse.

    Sto cercando di puntare anche a collaborazioni, ma a livello italiano c'è poca sinergia. A livello internazionale ho qualche contatto ma non è semplice organizzarsi e spesso è un problema di stili (tipo il mio non mostrare il volto e di qualità video, diciamocelo) che non combaciano. Oltre il mio impiegarci molto tempo a realizzare il doppio video).
    Ho anche considerato le live, ma avevo accennato prima a dei rumori di fondo (niente di grave, solo muri sottili e la vita attorno alla mia abitazione^^) , beh, il problema di applica anche qui (anche se la situazione è migliorata da quando ho dovuto dismettere il mio canale di tecnologia per quel motivo).

    Il freno principale ad ora è lato informatico. I video li produco utilizzando uno smartphone e una actioncam economici (ma per ora sono sufficienti ancora, anche se spero di passare a una Canon EOS M50 entro fine questo anno il prossimo).
    Diciamo che comunque non ha senso fare un upgrade al momento finché non cambierò ciò che uso per montare i video. Se alcuni spezzoni di foto li modifico tramite smartphone, tutti i video vengono realizzati con un HP Pavillion G6 del 2013 e Windows Movie Maker (se Giorgio leggi fino a qui, il mio commento in uno dei tuoi video sui software di montaggio non era una battuta^^). Questo perché il mio notebook non regge altri programmi di editing e ci metto meno con Windows Movie Maker ed evitando che il programma crashi. Tra l'altro non sopporto il rumore delle ventole per cui se dovessi cambiare punterei a un Surface pro 7 I5 256 Gb con qualche software free (openshot, Olive o altri) o a un iPad (probabilmente Pro, anche se non sopporto molto Apple di per sé) in modo da sfruttare Lumafusion.

    Diciamo che per ora continuo a produrre contenuti. Il vantaggio di un canale come il mio è che la maggior parte dei contenuti rimangono validi anche col passare del tempo. Alcuni diventano obsoleti di natura (le review della rivista ufficiale), ma restano comunque come storico.

    Ok, credo di avere realizzato un wall of text solo per una analisi preliminare (diciamo che quella dettagliata sarebbe più lunga ancora e ve la risparmio^^).

    Intanto sto dando fondo alle riserve per alcuni video perché indovinate chi doveva fare rifornimento di materiali per i video il giorno dell'inizio della quarantena? ^^


  • Community Manager

    Sì, i programmi di editing sono pesanti.

    È interessante il tuo percorso e quello che sarà 🙂

    Lo seguirò con interesse!

    @deynon said:

    Intanto sto dando fondo alle riserve per alcuni video perché indovinate chi doveva fare rifornimento di materiali per i video il giorno dell'inizio della quarantena? ^^

    :eheh:


  • User Attivo
    • Ti sei già fatto strada tra i pittori di MyMiniFactory? https://discordapp.com/invite/4cmARNQ . A me serviva una foto pitturata, di un mio oggetto stampato. Uno mi ha chiesto di inviargli l'oggetto stampato, e mi avrebbe mandato la foto, costo 50€. Su discord c'è la sezione dedicata dove pubblicano le loro pitture.
    • A mio parere hai bisogno di miniature accattivanti, io uso paint.net è leggero e facile
    • L'audio mi sembra molto basso, forse usando l'effetto "compressore" (conosco solo quello 🙂 ) lo aumenteresti
    • la qualità video è buona, i dettagli si vedono bene
    • magari compra un microfono (io ho un samson meteor) e registri la traccia separata con audacity, poi l'appiccichi con un software leggero tipo open shot video editor
    • i video sono molto scuri, magari aggiungi una lampada led in più
    • se ti annoi ed hai una stampante 3d, poi sempre colorare i miei disegni 😉
    • fai una playlist: "Tutorial per principianti"
    • non ho visto l'uso delle schede

  • User

    @enricosx said:

    • Ti sei già fatto strada tra i pittori di MyMiniFactory? https://discordapp.com/invite/4cmARNQ . A me serviva una foto pitturata, di un mio oggetto stampato. Uno mi ha chiesto di inviargli l'oggetto stampato, e mi avrebbe mandato la foto, costo 50?. Su discord c'è la sezione dedicata dove pubblicano le loro pitture.
    • A mio parere hai bisogno di miniature accattivanti, io uso paint.net è leggero e facile
    • L'audio mi sembra molto basso, forse usando l'effetto "compressore" (conosco solo quello 🙂 ) lo aumenteresti
    • la qualità video è buona, i dettagli si vedono bene
    • magari compra un microfono (io ho un samson meteor) e registri la traccia separata con audacity, poi l'appiccichi con un software leggero tipo open shot video editor
    • i video sono molto scuri, magari aggiungi una lampada led in più
    • se ti annoi ed hai una stampante 3d, poi sempre colorare i miei disegni 😉
    • fai una playlist: "Tutorial per principianti"
    • non ho visto l'uso delle schede

    Il problema è che non posso aprire una partita IVA al momento per cui quell'opzione non è fattibile.

    Miniature accattivanti le ho e le sto modificando (ho alcuni progetti che stanno volgendo al termine finalmente e altri in standby per assenza di materiali), ma non focalizzandomi sulla pittura richiedono tempo per produrre qualcosa. Per farti un esempio solo per rimuovere un braccio da un modello per magnetizzarlo ci sono voluti 40 minuti per il taglio ed era un centimetro quadrato^^

    Paint.net è effettivamente tra i programmi che è in elenco per lo studio, soprattutto dato che il mio tablet mi ha abbandonato in questi giorni e il mio notebook regge poco

    L'audio dipende da quali visto vedi effettivamente, bel tempo ho cambiato smartphone più volte e quindi alcuni li trovi registrati direttamente col microfono e altri con programmi per registrare audio con lo smartphone e ha fatto molta differenza.

    Con audacity ci ho provato ma il rumore delle ventole del notebook sfalsa la percezione. Inoltre sono tempi di lavorazione che aumentano la produzione del video di ... troppo.

    Il mio notebook non tollera nemmeno openshot (ha fallito il rendering Di in video Di prova da 1'25" dopo 2 ore di rendering)... Uso Windows Movie Maker per montare. Mi limita, ma almeno mi permette doppio audio e di creare qualcosa.

    Per la qualità video per fortuna il mio ex Nexus 5X e il mio attuale Moto G6 plus sono abbastanza buoni nelle riprese. Il problema è sempre trovare la distanza a cui fare vedere i dettagli senza distruggere la lente per stare troppo vicini alla stessa^^ solo nei video in cui mostro riviste e libri cerco di rendere la qualità più bassa volutamente per evitare problemi di Copyright, per cui fare vedere, ma non le scritte ben leggibili, etc.

    Io la lampada l'avevo presa in più... Indovina a chi è arrivata fallata? Restituita e poi non più disponibile?^^ Io oramai uso solo lampade portatili LED. E diciamo che avendo un budget estremamente basso da usare per l'attrezzatura (sono disoccupato, per cui o con quel poco che racimolo prendo una miniatura per il canale o prendo una lampade ed altro, la coperta è molto corta).

    Mi piacerebbe una stampante 3D, ma sarebbero altri materiali e spazio che non ho. Per quanto con quelle nuove potrei metterla in camera quella a filamento, lo stesso non vale per una in resina. Oltretutto c'è il problema della rumorosità e richiedendo ore una stampa... Beh... Diciamo che "vorrei, ma sono poco compatibile" (non hai idea di quante vie traverse mi risparmierei per realizzare molte parti o modelli interi)

    Il tutorial playlist per principianti c'è: "Via per il Diorama" e "Road to Diorama" (versioni in italiano e inglese).
    Mostra proprio vari passaggi e consigli per diverse tecniche dal rimuovere i modelli dallo sprue alle lavorazioni successive.
    Richiamando anche una altra playlist "Tip tricks" Che riguarda alcuni stratagemmi per semplificare alcuni passaggi o aggirare problemi.

    Le schede finali ci sono sempre.
    Se intendi quelle durante il video ho deciso di non metterle da qualche mese a questa parte, ma mettere tutto in descrizione solamente. Questo perché mi sono accorto che, almeno nel mio caso poi mollavano il video o non guardavano la descrizione per altro.
    Da quando non le inserisco sono aumentate le visualizzazioni su vari video legati alla descrizione.


  • User Attivo

    "Il tutorial playlist per principianti c'è: "Via per il Diorama" e "Road to Diorama" (versioni in italiano e inglese)." : ma non si capisce che è un tutorial per principianti 🙂
    "Le schermata finale ci sono sempre" ma schede
    "Da quando non le inserisco sono aumentate le visualizzazioni su vari video legati alla descrizione." spunto molto interessante.


  • User

    @enricosx said:

    "Il tutorial playlist per principianti c'è: "Via per il Diorama" e "Road to Diorama" (versioni in italiano e inglese)." : ma non si capisce che è un tutorial per principianti 🙂
    "Le schermata finale ci sono sempre" ma schede
    "Da quando non le inserisco sono aumentate le visualizzazioni su vari video legati alla descrizione." spunto molto interessante.

    L'ho scritto in descrizione. È una serie di video che parte dalla base e porta a creare un diorama; ma il progetto finale è più grande e porterà altri contributi.

    Sto sfruttando molto la descrizione. Non so dirti se è il periodo od è effettivamente più valida come strategia. Intanto sto sperimentando, ma sembra dare i suoi frutti. Non so ancora però se sia coincidenza o correlazione


  • User Attivo

    sarò io, ma la descrizione non la leggo mai, è nascosta e negli smartone molto imboscata.


  • User

    @enricosx said:

    sarò io, ma la descrizione non la leggo mai, è nascosta e negli smartone molto imboscata.

    Negli smartphone c'è una freccetta abbastanza grande sulla destra appena sotto il video che la espande. Poi se ti interessa il video correlato di cui ho accennato credo che fai lo sforzo di guardare la descrizione.
    Ok che molti fanno fatica anche a lasciare un like perché ruotano lo smartphone e questo copre i pulsanti e poi se ne dimenticano.

    Diciamo che è un po' un sacrificio se vuoi, ma sembra funzionare almeno nel mio caso (può essere anche una coincidenza ripeto)


  • User

    Faccio un piccolo aggiornamento per indicare che ho aggiunto un nuovo mezzo che mi stava facendo scervellare: una app per lo slow motion.

    Ci ho provato per qualche tempo (conoscere il concetto è semplice, realizzarlo...), Ma non mi è mai riuscito (manco dire "bene" sarebbe adeguato) se non alla lontana. Con questa app dovrei riuscire a bypassare qualche step.

    Per quanto possa sembrare poco indicato per in canale come il mio. Mi permette di dare libertà ad alcune idee che ho, anche se ancora limitate nella realizzazione, quantomeno saranno accessibili in forma primeva (altro lavoro comunque in più da aggiungere).

    Per il resto per il canale sto continuando a studiare una nuova copertina, per ora niente di decente.

    Per la intro le idee si sprecano, ma il problema rimane sempre la doppia lingua. L'unica idea che ho in mente che potrebbe funzionare al momento è fuori dalle mie capacità di realizzarla, ma dato che non ho fretta c'è sempre speranza.


  • User Attivo

    io per l'intro ho trovato Placeit . mi ha evitato di studiare anche come fare animazioni.


  • User

    @enricosx said:

    io per l'intro ho trovato Placeit . mi ha evitato di studiare anche come fare animazioni.

    Lo conosco, ma non mi dà quello che cerco.
    Comunque sto pensando di combinare un paio di tecniche per ottenere una sigla come la ho in mente dove mostro una sequela di miei progetti terminati oltre che riprendere e migliorare la vecchia sigla.
    Devo solo ricordarmi di tenerla molto corta 7-10 secondi massimo e usare parole che possono essere molto semplici e comuni in italiano e inglese, eventualmente doppia parola, ma attento a dove compare nell'immagine...
    Eventualmente per l'intro canale se imparo un attimo meglio a usare l'app stop motion potrei avere qualche soluzione.
    Del resto ho notato che le sigle se non strafighe le salto anche io. E lo stesso inizio sto anticipando quando parte l'audio nel video per iniziare a parlare il prima possibile, vuoi per accorciare il video, vuoi per interagire prima con l'utente.


  • User

    Chiedo venia per la qualità ridotta di questi appunti, ma mi è morto il mio tablet e sto andando di tastiera BT di "emergenza" e direttamente da smartphone, dato che il mio notebook farebbe partire un aereo e la sera tardi non è il caso e volevo scrivere finchè ho tutto in testa fresca

    HYGIENE : contenuti costanti e base del canale

    HUB : video meno frequenti e che volgono a interessare temi più peculiari e che possono attirare nuovi iscritti

    HERO : contenuti che possono esplodere, ovvero portare un gran numero di iscritti in poco tempo. Sono contenuti che difficilmente possono essere programmati, ma che possono sfruttare eventuali momenti.

    In realtà per il mio canale ora come ora è quasi impossibile realizzare contenuti HERO, quantomeno dato la concorrenza che riceve tutto con netto anticipo. In realtà in lingua italiana qualcosa sarebbe fattibile, essendoci "relativamente" poca concorrenza, ma richiedono risorse peculiari, o comunque la presenza di determinate condizioni.

    Ad esempio mi sto preparando per l'uscita di un tomo di una delle armate che seguo di prenderlo (assieme anche a un altro modello), ma puntare al rilascio di video legati a quel tema: oltre a video per magnetizzare alcuni elementi di quell'armata, anche a pubblicare la recensione di un libro di narrativa legato all'armata relativamente conosciuto, almeno a tratti generali, ma non facile da trovare (e che possiedo).
    Questo video particolare, immerso in un momento che dovrebbe vedere interesse per il rilascio dell'uscita più recente dovrebbe avere le potenzialità di trasformarsi in un hub, anche se non credo in un HERO.

    Come HUB avrei la possibilità di utilizzare le uscite in edicola di Warhammer Conquest, che è una collaborazione tra la Hachette e la Games Workshop (casa di miniature di cui mi occupo principalmente). Ma anche escludendo il problema attuale, rimangono problemi legati alla temporaneità dell'interesse (comunque utilizzo poi questi video unboxing per il lancio di lavori legati successivamente).
    Ma il problema grosso è che oltre ai costi che ha mantenere queste uscite, non sono nemmeno assicurate dalla Hachette stessa fino alla fine (a maggior ragione ora).

    purtroppo tecnicamente la maggior parte dei miei video ha la possibilità di trasformarsi in uno qualsiasi degli altri dato che vi è molta oscillazione.
    A livello di lingua inglese non ci provo nemmeno, questa è già la seconda volta di fila che per meccanismi esterni alla mia volontà le tempistiche di arrivo di libri aspettati mi arrivano con notevole ritardo e chi è interessato ha accesso alla versione in inglese.

    Voglio invece sperimentare una cosa. Ovvero appena riesco entro qualche settimana a mettere le mani sul manuale che sto attendendo, ecco che la mia idea sarebbe invece di un rilascio massiccio di fare un rilascio giorno per giorno durante la settimana. Questo perchè il video verrebbe lunghissimo, stimato includendo tutto verrebbe di 2-3 ore (con sofferenza del mio notebook nel rendering).
    Alchè l'idea di tornare a un formato "fallimentare", ovvero che nel tempo ho testato più volte, ma che si è dimostrato meno attraente all'utenza rispetto al video unico: dividere il video in diverse parti analisi. QUindi creare diversi video per ogni parte. Questo mi permetterebbe di preparare i video con più tranquillità anche in assenza del manuale fisico dato che mi basterebbe registrare l'audio separatamente e preparare i video così dei video (ho la versione digitale del libro, per cui non mi è un problema avere il testo su cui lavorare) che si riferiscano a vicenda, ma che siano anche più gestibili.
    Solo che stavolta l'idea sarebbe di pubblicarli invece che in massa, uno l giorno per mantenere la notifica alta (cosa che di solito non faccio) e magari vedere se una pubblicazione più ravvicinata produce qualche effetto.
    Anche se la cosa non mi convince molto, ma del resto stavolta arrivo parecchio tardi sull'argomento, per cui non vi è nemmeno molta curiosità rimasta al riguardo.

    Sto anche pensando oltre che a un abnorme video su una conversione da pubblicare (ma mancano alcuni materiali per ultimarla al momento per cui è fermo), anche di realizzare per un modello nello specifico, che in parte prometto da parecchio tempo, ma che non ho mai il tempo di ultimare o di portare completo, di creare delle pillole per lo stesso, quindi video brevi dove lo analizzo come magnetizzazione a pezzi. Così da creare anche più video ad esso legati.

    Comunque se volessi sfondare , almeno per la lingua italiana mi basterebbe fare dei Battle report (partite giocate con l'armata per un sistema di gioco specifico, dato che sono un grave carenza; ma servono due persone e l'altra deve essere consenziente a comparire su YouTube, oltre che prestarsi a usare molto suo tempo per le prime prove di registrazione (perchè la teoria è facile, ma la pratica...).

    Ho anche pensato a creare delle partite in singolo per questo periodo di quarantena, sfruttando anche scenari e missioni create dalla casa madre, ma non ho lo spazio per allestire un tavolo semidecente (richiedono un minimo di superficie di gioco) e al massimo potrei portare qualche arena, che si, sarebbero interessanti, ma sarebbero trite e ritrite e sebbene abbia in mente un formato che forse potrebbe essere interessante, ad ora è ancora troppo in alto mare la possibilità di realizzarlo.

    Ci sarebbe anche un'altra opzione, e avrei pure uno Yotuber grosso pronto a collaborare nel caso; ovvero integrare con del gioco online.
    In questo senso ci sono due opzioni: una, che preferisco evitare che sarebbe di giocare le partite riprodotte in internet, ma so già che porterebbe a uno strike assicurato, per cui si evita.
    L'altra che potrebbe vedere la collaborazione di un altro canale senza problemi sarebbe quella di utilizzare giochi legati all'universo che utilizzo come miniature, ma a parte il costo del gioco che potrebbe essere coperto, volendo sacrificando eventualmente altre uscite da prendere e produrre video al riguardo (anche escludendo che non mi andrebbe molto di produrre video gaming sul canale, sopratutto perchè sarebbe forzatamente in solo italiano , anche se potrebbe essere visto come contenuto HUB), il reale problema rimane lo stesso che per il mio editare i video: il mio notebook non lo reggerebbe, come sempre il cane che si morde la coda^^

    Nel frattempo sto cercando di preparare molto materiale (a me richiede molto tempo preparare materiale da poi portare per i video come avrete capito^^), per realizzare molti video di scorta per i momenti in cui, come stasera, non mi sarà possibile registrare audio o altro a causa di "vociare esterno" (detto in modo educato) e sopratutto cercare di affaticare meno quest'estate il mio notebook che altrimenti quest'estate mi manda a quel paese, sopratutto se non ha a supporto il climatizzatore come l'estate scorsa.

    Ok, come al solito, nonostante il mio voler cercare di rimanere stringato continuo a produrre wall of text a gogo^^

    Però ho buttato giù il grosso finchè ero a mente fresca, per cui è un buon recap anche per me da rileggere più avanti.


  • User

    Per curiosità, si possono mettere qui delle immagini per avere opinioni su diverse idee che ho per la copertina del canale?


  • Community Manager

    Certo!


  • User

    Sto scrivendo un po' meno dato che sto portando avanti alcuni progetti "complessi" che mi richiedono molto tempo e l'arrivo di una parte dei materiali che aspettavo di andare a prendere (quelli più immediati) mi hanno dato il respiro di poter sviluppare alcuni progetti più lunghi.

    Sono cose che devo fare prima che venga il caldo estivo o non posso terminarli (oltre che essendo montaggi lunghi il mio notebook mi ci manda se glielo faccio fare rendering lunghi con esterno a temperatura elevata).

    Ad ogni modo le immagini le sto sviluppando, semplicemente ad ora nessuna mi prende anche solo minimamente per cui al momento non ha senso postarle se non mi attirano.

    Per visualizzazioni il mio canale sta avendo un momento "strano". Ci sono alcuni picchi di tempo e visualizzazione dovuti a qualcuno interessato ad alcune mie playlist specifiche. È qualcosa di passeggeri pertanto. Potrei prenderci dentro con alcuni video che ho in mente e peculiari, ma sono anche estremamente tecnici e serve tempo per realizzarli come parte audio, oltre ad essere delle specifiche di un video che ho già realizzato, quindi nel frattempo sto scrivendo in bozza i vari punti da trattare.
    Il mio obiettivo è, quando metterò le mani anche sul resto del materiale tra due settimane (mancherebbe ancora qualche cosa, ma il grosso arriva), quello di preparare video fino a settembre. Nel frattempo poi arriva anche qualche altra uscita che diluirebbe il brodo.

    Per me l'estate è un'arma a doppio taglio per i video. Da un lato velocizza alcune lavorazioni e mi permette di sfruttare luce per dipingere più a lungo. Dall'altra rischia di rovinare il materiale e mette in ancora più crisi il mio notebook (che già lo è normalmente).

    Comunque seppur la mia actioncam non sia di alta qualità (tutto"altro) mi sta salvando parecchio nel caso di registrare lavorazioni lunghe (anche se i file da lavorare sono mostruosi).


  • Community Manager

    Buon lavoro per i tuoi progetti complessi 🙂


  • User

    Ciao daynon, hai un canale con molti video e molte playlist.

    Il progetto è interessante e si vede il tuo impegno, perchè non realizzi un trailer che illustri a chi atterra sulla tua home di cosa tratti?

    Un video "rappresentativo" potrebbe chiarire ai neofiti il tuo progetto e farli fidelizzare.