Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User

    Cancellazione utenti

    Gestisco un forum molto attivo con migliaia di utenti e con decine di migliaia di discussioni.
    Fino a questo punto ho evitato in ogni modo le richieste di cancellazione di qualche utente. L'ho fatto al massimo per utenti con una decina di post.
    Oggi mi è arrivata la richiesta di un utente che ha più di 3000 post.
    Penso che cancellare un utente possa creare buchi nelle discussioni oltre a costituire un pericoloso precedente... è un forum molto unito e "umorale" con utenti attivi anche nella realtà.

    Voi come vi comportate con le richieste di cancellazione?


  • Super User

    Mi correggano i colleghi più esperti se sbaglio. Mi pare che per la legge sulla privacy non ci sia scampo... ognuno è titolare dei propri dati e di consuenza sempre libero di richiederne la modifica e cancellazione. Proprio per questo motivo io cancello senza battere ciglio chi me lo chiede perchè mi pare ne abbia il diritto. Ciò non vuole però dire che cancello le discussioni ed i post (quelli rimangono tutti... ma l'ho specificato anche all'interno del regolamento).
    Ciao :ciauz:


  • Moderatore

    Personalmente cancello l'utente ma non la discussione (tranne nei casi in cui la cancellazione dei post sia indolore).
    Il fatto che il topic riporti post scritti da un "utente cancellato" non lo vedo un problema.

    In casi come quelli che descrivi però, proverei prima a discutere la cosa, se fosse possibile, con l'utente stesso. Di solito gli utenti fortemente fidelizzati che richiedono la cancellazione lo fanno per ripicca, sclero o rosiko. Discutendone magari riesci a risolvere il problema alla radice.


  • User Newbie

    Ragazzi,
    bisogna andare a fondo 🙂
    Per privacy bisogna, su richiesta, eliminare i dati sensibili ma questo non vuol dire necessariamente cancellare un utente 🙂
    Si può benissimo eliminare ogni dato che ha nel profilo e cambiargli il nome in "Cancellato" o "Cancellato1" 🙂
    Sarebbe una soluzione stragetica, è vero, però potrebbe essere un'idea.


  • User Attivo

    Cancellare senza batter ciglio , come qualcuno qui sopra ha detto potrebbe essere molto rischioso. Io cercherei di capire innanzitutto il motivo della possibile cancellazione di un utente e agire di conseguenza magari per evitare , se la colpa è nostra ( fondatori del forum ) , di ricadere nello stesso errore.:smile5:


  • User

    Ragazzi ho un problema simile su un forum inglese.
    Mi è stata negata la richiesta di cancellazione (avevo solo due post sullo stesso topic) in un forum "inglese".
    Alchè ho eliminato tutti i miei dati (età, città, sign e avatar) e rinominato il nickname, quindi ho inviato un pm ad uno degli admin ringraziandolo per il tempo dedicatomi e invitandolo a riconsiderare la mia richiesta altrimenti lunedì andrò da un legale per chiedere supporto.
    Lo stesso admin mi ha quindi "bannato" ed ha rinominato nuovamente il mio nick per riportarlo alla situazione originale :arrabbiato:

    Gradirei un qualche link, meglio se in inglese, che faccia capire senza ombra di dubbio la legittimità della mia richiesta.

    Sia chiaro che, avendo già eliminato da me mail e il resto, non mi interessa nemmeno più l'eliminazione dell'account (non ho mai chiesto l'eliminazione dei posts) ma pretendo che il mio nick venga omesso (cambiato con "delete1" o quel che preferiscono).
    Grazie, DarkWolf.


  • User Attivo

    Io, nella mia umile esperienza da Amministratore di Forums, elimino solo i dati sensibili, rinominando gli utenti che vengono cancellati ed unendoli tra loro.


  • User Attivo

    @alexs2k said:

    Proprio per questo motivo io cancello senza battere ciglio chi me lo chiede perchè mi pare ne abbia il diritto. Ciò non vuole però dire che cancello le discussioni ed i post (quelli rimangono tutti... ma l'ho specificato anche all'interno del regolamento).
    Ciao :ciauz:

    e riguardo alle foto che l'utente ha messo nel forum, sparse nei post o nelle gallery?


  • User Attivo

    Stesso problema, ma il mio dubbio è un altro: se l'utene X scrive, e poi lo si cancella, e dopo un po' di tempo emerge che qualcuno vuole denunciare l'utente X per quanto ha detto/scritto nel forum io amministratore rischio di non avere più gli indirizzi IP e altri dati (tipo il fatto che deve aver necessariamente approvato il regolamento). Forse meglio dis-attivarli senza cancellarli e magari rinominarli?


  • User Newbie

    Sono iscritta in un forum da giugno di quest'anno, ma dopo gli ultimi eventi che mi hanno travolto, ho chiesto la cancellazione più volte da questo forum, ma la mia domanda resta sempre inevasa.
    La mia domanda è questa: possono tenermi contro la mia volontà?
    cosa devo fare per far sì che gli amministratori evadano la mia ripetuta domanda di cancellazione?

    Ringrazio anticipatamente


  • Super User

    Teoricamente basterebbe cancellare la tua mail e il tuo IP di registrazione per essere ok. Un metodo più rapido è comunque, secondo me, la cencellazione dell'utente.

    Hai provato ad inviare un MP a tutto lo staff per vedere se qualcuno ti risponde?


  • User Newbie

    Grazie per aver risposto.
    Mi hanno cancellata oggi, dopo svariate richieste.
    Grazie, comunque.


  • User

    @DarkWolf said:

    Ragazzi ho un problema simile su un forum inglese. Gradirei un qualche link, meglio se in inglese, che faccia capire senza ombra di dubbio la legittimità della mia richiesta.
    Sia chiaro che, avendo già eliminato da me mail e il resto, non mi interessa nemmeno più l'eliminazione dell'account (non ho mai chiesto l'eliminazione dei posts) ma pretendo che il mio nick venga omesso (cambiato con "delete1" o quel che preferiscono).
    Grazie, DarkWolf.

    Ciao DarkWolf e un saluto a tutti gli utenti del forum! 🙂

    Inizio col linkare la normativa italiana di riferimento in tema di privacy. Si tratta del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (e relative modifiche) che trovi di seguito nella versione in lingua inglese :

    garanteprivacy.it/garante/document?ID=1219452

    Tuttavia, permettimi di farti un'osservazione. Bisognerebbe innanzitutto fare un distinguo tra dati sensibili e non.

    Per dati sensibili, infatti, si intendono:

    i dati personali idonei a rivelare l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale

    E il nick, in quanto tale, è un nome di pura fantasia e pertanto non rientra nei dati cosìddetti sensibili, a meno che il fatto di chiamarti "LupoScuro" tu non lo intenda come una sorta di autoproclamazione del tuo status etnico-razziale o delle tue ideologie politico-religiose.

    A questo punto, aggiungerei i concetti di:

    dato personale: ossia qualunque informazione relativa a persona fisica, persona giuridica, ente od associazione, identificati o identificabili, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale;

    dati identificativi: ossia *i dati personali che permettono l'identificazione diretta dell'interessato; *

    Tra le definizioni di legge, sopra riportate, per collocare opportunamente il nick, scarterei i "dati identificativi". Il nick, infatti, non permette l'identificazione diretta dell'interessato (per intenderci... non è come il codice fiscale che, in quanto sequenza alfanumerica contenente elementi riconducibili al nome e cognome, più altri dati inequivocabili come data di nascita, etc. permette d'inquadrare univocamente una persona).

    Proprio volendoci sforzare, potremmo farlo rientrare tra i dati personali. Bene, a dire il vero, non sono nemmeno convinto che rientri propriamente qui... Tuttavia, il legislatore, ha più e più volte dimostrato di non comprendere appieno una realtà dinamica come internet, quindi non mi stupirei di essere contraddetto.

    Comunque sia, tornando al tuo caso, il fatto che tu abbia chiesto la rimozione dei dati personali (quindi dei dati di accesso quali: email e password; più tutti i dati accessori, eventualmente forniti: identificativi irc, msn, skype, qq, ecc. città, genere, sitoweb e chi più ne ha più ne metta) rende da questo momento il tuo nickname nè più nè meno una "scatola vuota".

    Mi spiego meglio: alla registrazione tu avresti potuto tranquillamente dichiarare di essere il Presidente del Consiglio, senza che nessuno potesse interferire. Allo stesso modo, una volta cancellati i suddetti dati personali (l'unico vero dato personale, in quanto verificato in fase di registrazione, resta a mio avviso esclusivamente la e-mail) non esiste alcuna correlazione tra essi ed il nome che appare sul forum dove tu hai postato.

    Faccio una precisazione, rimango fermamente convinto che la tutela della privacy sia indispensabile, tuttavia penso che dobbiamo prestare attenzione a non esagerare... Anche perch'è consuetudine preoccuparsi per le "sciocchezze" (vedi la questone cancellazione dai forum), mentre non stiamo attenti alle problematiche macroscopiche... E lo dimostra, ad esempio, il proliferare di catene di S.Antonio via socialnetwork, email, sms, etc.

    Chiedo venia per la lunghezza del post, ma mi premeva fare un pò di chiarezza.

    Saluti a tutti! :gthi:
    Maino

    PS: Chi fosse interessato a tematiche legate alle Scienze e Tecnologie Alimentari (NB: non sto assolutamente parlando di guadagni, vendite, diete, ecc. ma semplicemente di scambio di informazioni tecnico-scientifiche sull'argomento FOOD) non esiti a contattarmi via MP.