Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • Community Manager

    Google News apre ai Commenti: ma solo per chi è citato nell'articolo

    La notizia annunciata nel proprio blog americano dedicato a Google News sta già facendo il giro del mondo. Di quelle che portano commenti negativi e positivi.

    Google News offre la possibilità di inviare un commento solo a quelle persone che sono coinvolte nella storia citata, in modo da poter avere sempre più informazioni sulle singole storie.

    L'idea è carina. C'è una storia, Google News grazie ai suoi numeri la porta in giro per il mondo, io che sono citato ho la possibilità di dire la mia.

    Commenti autorevoli insomma, gente che vede il proprio nome (o aziende) in una storia e preparano un commento pronto a fare del Viral incredibile tra le news. Diventa ancora una volta, e prima di altri, l'interlocutore, Google si mette li.

    Come segnala Mauro "l'articolo sulla ricerca che rileva come i ragazzi preferiscano hamburger e patatine delle marche più note, è attualmente commentata dal capo della corporate communications di McDonald's"

    Insomma, ottima mossa...però...Google riceve un sacco di commenti negativi dagli editori, perchè se prima Google News era un aggregatore di notizie, domani diventerà un publisher.

    Ma la cosa più interessante, secondo me, che fa scattare tutte queste critiche, è che diventerà un publisher come nessuno prima mai aveva fatto: le notizie hanno non solo contenuti orginali ed innovativi, ma sono approfondite da persone autorevoli.

    Io non vado più nel sito di Repubblica a leggermi la notizia, vado su Google News, perchè oltre ad avere tanti altri articoli dedicati all'argomento, forse ci sarà il parere di chi, di fatto, non è un giornalista, non è un blogger...è solo la persona coinvolta nella vicenda che è molto più interessante di chiunque altro 🙂

    Allora...invece di criticare...dai su...prima che arrivi in Italia perchè i nostri Giornali non realizzano una bella campagna di marketing per far inviare i commenti alle persone coinvolte nella storia? 😄

    Hey, no no, non correte tutti a farlo, solo qualcuno 🙂

    Questo giochino di Google, queste critiche, non nascono dal cambiamento che sta facendo Google News da aggregatore a pubblisher, ma dal fatto che questa è un'idea geniale che porta un valore immenso alle news che nessuno prima mai aveva pensato (o magari non aveva la visibilità di Google).

    Se Google News avesse aperto ai commenti a tutti gli utenti, mi chiedo io, gli editori avrebbero fatto delle critiche? Non lo so, magari nella notizia della ricerca su come i ragazzi preferiscano hamburger e patatine delle marche più note avrebbe avuto 1000 commenti di ragazzini scatenati, invece che uno di **Walt Riker, Vice President, McDonald's Corporate Communications 🙂

    **Insomma, Google News ha fatto una bella mossa, creando un bel giochino che dovesse prendere piede, porterebbe un sacco di gente a Focalizzarsi su Google News.

    Il web ne sta parlando

    Google Blogoscoped dice:
    http://blogoscoped.com/archive/2007-08-08-n65.html

    I’m curious to see how this Google News process will work out; it’s an original, fresh way to look at news aggregation. News reports already often interview “all sides” of the story, but they don’t always do – and they might also use selective quoting to skew an issue, either to push through an agenda of the publishing house, or just because the article’s author was keen to make a certain point. And the news report might not have a comments function of its own. In that situation, individuals who have no access to large publications (nor much time to ensure their view is printed in the publication) will now be able to push their view right on Google News.Marco Montemagno

    a livello macro se osserviamo cosa è diventato Google e cosa diventerà siamo da un lato affascinati dall'altro spaventati.
    Google è il database delle intenzioni dell'umanità .
    E' il socio di maggioranza di tutti gli editori online e della stragrande maggioranza dei siti che fanno business (se Google ti toglie dai suoi indici chiudi).
    Google è il futuro attuale della TV.
    Google ha in mano tutti i dati degli utenti, email, calendari, video, foto, post, mappe, documenti, dati di traffico, conversazioni IM, libri... (= ha in mano il mondo).
    Google possiede il più grande focus group
    mondiale, in tempo reale, disponibile sul mercato.
    Google, in altri termini, sta prendendo il controllo di tutti i dati in circolazione. Qui ci sono le FAQ su come fare per mettere un commento.

    Gli utenti del Forum GT cosa ne pensano?