• Community Manager

    È arrivata l'app di Substack: più possibilità di essere trovati?

    Eccola! https://substack.com/app

    Qui le Faq https://on.substack.com/p/writerfaq

    Solo per iOS. Pare che alcune aziende in soffrano della USA-only-World. Non so come chiamarla, se esiste una roba del genere. Ci sarà. Tipo come nei film distopici, che il mondo inizia e finisce negli Stati Uniti.

    Una cosa che con la sensibilità di oggi sarebbe etichettata malissimo, ma che dal mio punto di vista, come molte cose, deriva da quel famoso concetto metaforico dell IO-PER-PRIMO, spiegato così bene nel libro Metafora e Vita Quotidiana di George Lakoff - Mark Johnson.

    Insomma, esiste un iOS-PER-PRIMO.

    Non so cosa ne pensate voi ma Substack è una sorta di network, in Italia facciamo sempre fatica a fare rete, credo che l'app sia utile per questo. Abituare chi legge a leggere su substack.

    Certo, io sostengo ciò che sostiene Riccardo dal Ferro: iscriviamoci a poche newsletter, ma leggiamole davvero.

    Concetto che insieme a tanti altri ha espresso benissimo qui


  • Moderatore

    @giorgiotave il discorso app iOS-FIRST credo sia più una questione di costi di sviluppo e mantenimento.

    Lo sviluppo su Android è più "complesso", ma non è stato scartato:

    9b9de653-3420-4064-a9b9-834b698a6ac5-image.png

    Questa cosa accade anche in Europa per chi lancia una nuova app, al massimo la soluzione che danno per android è una webapp, ma in alcuni casi si rischia di perdere mercato perchè non offre nulla (o poco più) rispetto dalla versione mobile da browser.


  • User

    e io che ero pronta a scaricarla 😞