• User

    Affiliazione amazon: due pesi due misure

    Premessa: ho un sito in cui mantengo aggiornata la classifica dei primi 1500 influencer italiani. I contenuti, testi, immagini e numeri, provengono tutti da Instagram fatta eccezione per qualche raro articolo che scrivo io.
    Le pagine più visitate, come accade anche su Instagram, sono quelle con contenuti un po' più hot. Ovviamente non sono presenti mai nudi integrali e nemmeno topless.

    Per monetizzare divento affiliato Amazon e adotto questa strategia:
    sulle pagine delle influencer hot inserisco annunci di completi sexy in vendita su amazon, mentre sulle altre pagine propongo telefonini (sempre ads amaon).

    Tutto procede tranquillamente fino a quando ricevo una mail da Amazon che mi comunica che il mio sito contiene immagini troppo hot che vanno contro i regolamenti della loro affiliazione.

    Tolgo tutti gli ads e ok me ne faccio una ragione, se questa è la regola per tutelare i clienti a me sta bene, anche se... sulle mie pagine con contenuti "hot" i contenuti più hot erano proprio gli annunci amazon di completini sexy...

    Poi però navigando su instagram mi accorgo che... non di rado, incontro annunci proprio di .... AMAZON!

    Allora non capisco, Instagram va bene per gli ads Amazon, ma il mio sito che è un di cui di Instagram no?

    Dove è la coerenza?

    Grazie e scusate lo sfogo 🙂


  • User Newbie

    Ciao @daniele1974 , purtroppo non riesco a darti una risposta in merito al tuo sfogo poiché non sono competente in materia di contenuti "spinti" (diciamo). Anche se ho sempre sentito da colleghi che con questi contenuti è sempre un gran casino, non c'è un regolamento certo e quindi possono nascere queste disuguaglianze di trattamento. Comunque ti volevo chiedere se era possibile visitare il tuo sito relativo alla classifica degli influencer italiani 🙂


  • User

    ciao

    ti ho risposto in privato

    D.