Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User Newbie

    Adwords o Facebook?

    Per l'entrata in un nuovo mercato di prodotti di cosmetica (creme antirughe nella fattispecie) è più profittevole investire in campagne Adwords o Facebook?


  • Moderatore

    Ciao
    sono due mondi diversi, io direi Adword per colpire chi cerca il prodotto che vendi direttamente e Facebook per il Remarketing. Aggiungerei su Facebook anche persone che sono interessati ai tuoi prodotti.


  • User Attivo

    @Matildoide said:

    Per l'entrata in un nuovo mercato di prodotti di cosmetica (creme antirughe nella fattispecie) è più profittevole investire in campagne Adwords o Facebook?

    Io li testerei entrambi.

    Per prima cosa devi definire chi è il tuo cliente ideale. Donna, età, lavoro, dove vive, quanto guadagna, che interessi ha, che siti visita

    Seconda cosa, cominci a capire che tipologie di campagne potresti creare

    • adwords: campagna basata sulle parole chiave
    • adwords: campagna GDN basata su banner presenti sui siti che il tuo cliente ideale visita
    • facebook: campagna basata sugli interessi
    • facebook: campagna basata sul retargeting
    • facebook: lookalike audience basata su una lista di clienti che hanno già comprato da te

    Ora come vedi non è più una domanda eterea del tipo "è meglio questo o quello", ma sarà una analisi basata su dati tangibili e test sperimentali che hai fatto nell'arco di due o tre mesi.


  • User Newbie

    @Sermatica said:

    Ciao
    sono due mondi diversi, io direi Adword per colpire chi cerca il prodotto che vendi direttamente e Facebook per il Remarketing. Aggiungerei su Facebook anche persone che sono interessati ai tuoi prodotti.

    Ciao! Intanto molte grazie per il commento. Quindi l'ideale sarebbe utilizzare tutte e due le tipologie di pubblicità online. Per un progetto mio iniziale (mi occupo di dermatologia) mi consiglieresti di affidarmi ad agenzie e/o a consulenti freelance?

    Grazie ancora,
    M.


  • User Newbie

    Ciao! Grazie mille per la tua risposta esaustiva 🙂
    Mi pare di capire che esiste un mondo dietro Adwords e Facebook. Vorrei iniziare la mia avventura nel web con un piccolo progetto (mi occupo di dermatologia), ma ora veramente non saprei da dove cominciare e soprattutto a chi affidarmi, se agenzia o consulenti freelance. Tu cosa mi consigli?

    Grazie,
    M.


  • User Newbie

    [QUOTE = Matildoide; 1251212] For the entry into a new market of cosmetic products (anti-wrinkle creams in this case) is it more profitable to invest in Adwords or Facebook campaigns? [/ QUOTE]

    Personalmente raccomanderei di andare su Facebook e costruire una community di persone con lo stesso interesse in cui sono diverse le persone che pubblicano recensioni di prodotti e vlog in cambio di qualche valore. Personalmente ritengo che Adwords sia davvero efficace nel caso in cui i clienti sappiano di cosa hanno bisogno nel caso in cui il tuo pubblico sia meno consapevole del problema che devi educare prima di vendere il tuo prodotto. Ti auguro il meglio


  • User Attivo

    Ciao! Anche se il post non è più recentissimo credo sia comunque una domanda sempre molto attuale e può essere di gran interesse per moltissimi altri utenti.

    Per questa domanda non c’è una risposta univoca, ma sicuramente può esserti molto utile partire da alcune considerazioni generali in materia per poi scegliere quelle più efficaci ai fini del tuo business.

    In entrambi i casi si tratta di annunci a pagamento.

    Nel caso di Google AdWords la campagna pubblicitaria si rivolge prevalentemente ad una domanda consapevole, questo vuol dire che gli annunci su Google sono direttamente collegati alla ricerca che viene compiuta dagli utenti.
    Inoltre le campagne di Google AdWords non consistono solamente in annunci pubblicitari sul motore di ricerca, è uno strumento che prevede anche la possibilità di andare a creare degli annunci pubblicitari mediante dei banner.

    Il modo di operare di Facebook Ads invece è diverso in quanto si tratta di uno strumento che consente di andare a colpire una domanda potenziale, che non ha ancora effettuato una ricerca, adeguatamente profilata e targettizzata. Come ti è già stato detto è perfetto anche per azioni di *remarketing.
    *
    La scelta tra uno e l’altro strumento dipende non solo dalle caratteristiche del tuo business ma anche dagli obiettivi che vuoi ottenere.

    È sempre consigliabile implementare per il proprio business entrambe le strategie, questo garantisce una buona copertura raggiungendo in modo specifico le due tipologie di domande e avrà delle conseguenze importanti anche in merito al posizionamento con determinate keywords.

    Infine per entrambi gli strumenti è necessario monitorare attentamente i risultati, per intervenire e perfezionare ulteriormente la campagna.

    In questi casi inoltre è consigliabile chiedere aiuto a consulenti esterni che a fronte della loro esperienza sono in grado di fornirti un supporto efficace e soprattutto ti permettono di risparmiare. Molti spesso trovano difficoltoso il primo approccio con i servizi pubblicitari a pagamento, in particolare quelli Facebook.


  • User Attivo

    Ciao a tutti. Concordo con quanto scritto sopra da DigiAssist, aggiungendo che tutto ciò non può prescindere da una chiara pianificazione strategica che comprende moltissime altre cose (oltre alla creazione di una community fidelizzata, eventuale sito ecc.) come ad esempio la creazione di pagine o funnel di vendita che convertono, una mailing list in target, eventuali prodotti promozionali da offrire ecc. E poi, testare, provare, modificare, migliorare e i risultati arrivano. 🙂


  • User

    @DANIEL973 said:

    Ciao a tutti. Concordo con quanto scritto sopra da DigiAssist, aggiungendo che tutto ciò non può prescindere da una chiara pianificazione strategica che comprende moltissime altre cose (oltre alla creazione di una community fidelizzata, eventuale sito ecc.) come ad esempio la creazione di pagine o funnel di vendita che convertono, una mailing list in target, eventuali prodotti promozionali da offrire ecc. E poi, testare, provare, modificare, migliorare e i risultati arrivano. 🙂

    Specie sull'ultimo punto, testare, testare e testare ancora.
    In molti casi magari si parte con un'idea che non è detto sarà vincente ed è necessaria una continua sperimentazione, a volte andando pure contro a quello che si credeva inizialmente!


  • User

    L'uno non esclude l'altro. Sono due canali diversi che intercettano gli utenti in momenti diversi del funnel di acquisto


  • User Newbie

    Anche secondo me devono essere usati entrambi, ma prima di fare qualsiasi campagna va costruito il progetto. Se la nostra pagina e il nostro sito web non hanno molti contenuti non servirà a niente promuovere i prodotti. La concorrenza è sempre alta in ogni campo ormai, quindi bisognerà rappresentare bene i prodotti, e solo dopo fare pubblicità su google o fare delle campagne social media.
    Dico questo perchè si vedono spesso aziende o persone che cercano di vendere dei prodotti (magari anche buoni) ma con grafiche scadenti o rappresentati con delle foto non professionali. Se non si cura l'immagine del brand non c'è campagna che possa aiutare.

    Sabrina


  • User

    va anche considerato la fascia di età del target che si desidera: i più giovani (la cosidetta generazione Z) non amano Facebook


  • User Newbie

    Concordo, ormai per i più giovani è più adatto Instagram, in ogni caso Facebook rimane molto utile, per avere un piano completo di Social Media Marketing.
    La fiducia dei consumatori nel web si ottiene quando ti possono trovare in tutti i canali principali e devono essere tutti collegati tra loro.

    Sabrina


  • Community Manager

    Comunque bisogna considerare che Google Ads è anche YouTube eh. E su YouTube ci sono tutti, molto di più che su altri Social. Per esempio, giusto per, YouTube Kids.

    Non capisco perché non viene considerato per niente.