• Community Manager

    Telegram: alcuni consigli per chi lo usa quasi come una newsletter

    So che in tanti usano i canali Telegram come delle newsletter, segnalando articoli o video.

    Non so quanti ne abbiamo qui sul forum gt, però volevo dare alcuni consigli veloci per chi inizia 🙂

    Ci sono 4 cose per iniziare

    • l’immagine
    • la motivazione
    • la formattazione
    • la promozione

    Immagine: la scelta dell’immagine per condividere un video fa la differenza in qualunque luogo. Considerate che qui le dimensioni dei caratteri, per molti, sono veramente piccole. Quindi se usate immagini con scritte queste devono essere evidenti.

    Motivazione: qual è la motivazione di fondo che spinge le persone a vedere quel contenuto?. Telegram è più intimo, non basta il titolo dell'articolo, serve qualcosa in più. E non è quel qualcosa in più che si usa per i social, quella frasetta in più. Il rapporto con le persone è leggermente più profondo su Telegram, bisogna sicuramente trovare il proprio modo di parlarci, ma non è un: hey, ho fatto questo guarda. E non è nemmeno quello dei social. È un po' più...intimo.

    Formattazione: link accorciati, bold, icone. Il telefonino richiede spazi giusti e ordine. Questo è importante per una chiara lettura dei messaggi.

    Promozione: Se lo usate per i canali YouTube, Telegram va citato anche nel video. Non solo graficamente, ma ogni tanto, nei video, parlare delle cose che si condividono e dicono su Telegram è importante.

    Tenete in considerazione che anche se una persona guarda il video non è detto che lo guardi davvero. Magari, lo sta solo ascoltando.

    Se invece create degli articoli, ogni tanto, negli articoli fate la stessa cosa che suggerisco con i video. Raccontate di cosa state facendo su Telegram.

    :ciauz:


  • User

    La cosa particolare di Telegram, soprattutto se viene utilizzato come una newsletter alternativa e più veloce, è che questa applicazione supporta la riproduzione in app dei video da YouTube, Facebook, Twitter, Instagram e Vimeo. Questo significa che con la giusta formattazione del post e il link al video, darete la possibilità alle persone che vi seguono di ascoltarvi, mentre leggono il post oppure fanno altro.

    A me capita spesso di ascoltare le puntate di FastForward direttamente via Telegram, avendo anche la possibilità di sfruttare la funzione PiP (Picture-in-Picture), continuando a vedere e ascoltare la puntata mentre leggo altri contenuti nel canale oppure rispondo alle persone che mi contattano.
    image

    Pure io consiglio di segnalare all'interno delle altre piattaforme o direttamente all'interno dei video o perché no all'interno dei podcast, il nome del proprio canale Telegram raccontando quello che una persona può trovare all'interno.


  • User Attivo

    io non sapevo che ci fosse il gruppo!


  • User

    Ciao Giorgio,

    ho aperto il canale due mesi fa circa per le newsletter.

    Allego il format predefinito, finora.

    Cosa posso migliorare?

    La motivazione?

    Grazie 🙂

    image


  • User

    Preciso una cosa: gestisco 4 canali (Telegram, Facebook Messenger, Emai e SMS).

    Facebook Messenger è quello più importante perché ho creato un progetto molto interattivo, in stile "gaming".

    Però ha un difetto, essendo un progetto molto complesso viene lanciato 1 o 2 volte al mese e qui entrano in gioco gli altri canali (le news vengono inviate subito dopo la pubblicazione dell'articolo).

    Ho 3 format di contenuti: informativi (news flash), formativi (SEO) e Storytelling.


  • User

    @Umberto Croft said:

    Ciao Giorgio,

    ho aperto il canale due mesi fa circa per le newsletter.

    Allego il format predefinito, finora.

    Cosa posso migliorare?

    La motivazione?

    Grazie 🙂

    image

    Buonasera Umberto Croft ,
    Scusami se ti rispondo solo adesso, ma non ho proprio visto la notifica del tuo messaggio.

    Devo dire che il tuo canale è ben strutturato, quello che potresti fare è utilizzare gli #hashtag per dividere gli argomenti che pubblichi nel canale.
    Per esempio: #News #SfondoPC #SfondSmartphone #GiudaPDF
    Questi potresti metterli all'interno della descrizione del canale, specificando alle persone che possono seguire gli argomenti cercando all'interno del canale l'hastagh oppure cliccarci sopra, in questo modo trovano tutti gli argomenti collegati.

    Un altra cosa che potresti fare è realizzare un gruppo dedicato al canale e collegarlo, in modo tale da creare una comunità intorno a questo progetto.

    Realizzare qualche Quiz in più.

    Segnalare il bot dedicato al progetto.

    Ecco queste sono alcune cose che potresti fare per migliorare il tuo canale.

    Se vuoi farlo crescere, puoi segnalarlo a progetti come @ProgressTelegram e @InsideBindEU, che su Telegram hanno una buona reputazione per segnalare alle loro comunità canale, bot e gruppi.


  • User

    @Umberto Croft said:

    Preciso una cosa: gestisco 4 canali (Telegram, Facebook Messenger, Emai e SMS).

    Facebook Messenger è quello più importante perché ho creato un progetto molto interattivo, in stile "gaming".

    Però ha un difetto, essendo un progetto molto complesso viene lanciato 1 o 2 volte al mese e qui entrano in gioco gli altri canali (le news vengono inviate subito dopo la pubblicazione dell'articolo).

    Ho 3 format di contenuti: informativi (news flash), formativi (SEO) e Storytelling.

    Come dicevo nel messaggio precedente, per quello che riguarda Telegram, devi provare a coinvolgere gli utente con Sondaggi, Quiz e cose interessanti come la possibilità di chiacchierare tra di loro all'interno di un gruppo.