• User Attivo

    Tempistica registrazione fatture per depositari scritture

    Una domanda per i più esperti, in attesa di affrontare l'esame di stato da commercialista ho trovato il mio primo cliente (un dentista libero professionista che emette solo 12 fatture esenti l'anno)...solo che è un po' lontano...lui a milano e io a bologna e io purtroppo, più che altro per motivi economici, a milano non posso andarci ogni 15 giorni (ci vado circa ogni due mesi).
    L'unico dubbio che ho in merito a tutto ciò riguarda la tempistica relativa alla registrazione delle fatture attive (che, se non sbaglio andrebbe fatta entro 15gg o entro 60gg dall'emissione se registrate con sistemi meccanografici). Ora, siccome il dominus, che ora è il depositario dei documenti, fra quattro mesi ha già detto che me ne devo andare, pensavo di annotare le scritture sui registri manuali, così da dare continuità, almeno per il 2009 alla contabilità.
    Tutto questo per chiedere un parere in generale e uno specifico se, nel caso di depositari delle scritture, i tempi di registrazioni possono essere differenti.


  • Super User

    A parte le fatture, questo dentista incassa anche da clienti privati?
    Perchè in tal caso il problema non è soltanto la registrazione delle fatture ma anche quello dei corrispettivi incassati dai privati.


  • User Attivo

    incassa solo dallo studio per cui lavora...ah dimentacavo, è in contabilità semplificato


  • Super User

    Io registrerei alla data di emissione delle fatture, tanto per non avere problemi ed ora sentiamo anche altri pareri.