Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User Attivo

    Piattaforma per email marketing

    Dispongo di indirizzi email di clienti e potenziali clienti che mi hanno contattato dal 2005 in poi.Cerco applicazione che mi consente invio di email marketing con monitoraggio email inviate,ricevute, lette....Cosa mi suggerite? Grazie
    Sia tool italiani che usa.


  • User Attivo

    Ti consiglio ContactLab


  • User Attivo

    Azienda italiana.I prezzi come si pongono rispetto al mercato?Grazie Tu l'hai utilizzata?


  • User Attivo

    La uso da un paio d'anni circa e mi trovo bene.

    Credo che i prezzi siano lievemente sopra la media (ma non sono sicuro non avendo utilizzato altre piattaforme a pagamento).

    Ovviamente dipende molto dai volumi di invio che generi: posso dirti che io pago una media di 0,65 ? ogni 1000 mail inviate....ma ho un contratto da circa 3milioni di invii annuali.

    Ovvio che sopra questi volumi il prezzo medio scenda, sotto forse aumenta leggermente (costi di gestione fissi, ecc...).


  • User Attivo

    Si in effetti sono sopra la media se paragonati a piattaforme statunitensi (+ economiche e si pagano in $) per quelle italiane ho chiesto preventivi ieri. Grazie per gli utili consigli


  • User Attivo

    Attenzione i modelli di prezzo sono differenti:

    • ci sono soluzioni con costo per messaggio (tipo ContactLab)
    • altre con costo che varia a seconda della dimensione della lista
    • altri sono costi una tantum (software/script) che sconsiglio
    • poi c'è MailUp che è l'unico ad avere un costo flat annuale legato alla banda garantita di invio: cioè più i messaggi sono inviati velocemente, più paghi.

    Su quelli legati alla dimensione della lista, c'è da stare attenti ai termini del servizio, perchè ci sono casi molto famosi dove leggendo le noticine, si scopre che c'è un numero limitato di invii mensile.

    Attenzione poi ai costi nascosti e alle limitazioni, che potrebbero rivelarsi solo dopo l'acquisto. Esempi sono per togliere la pubblicità, per caricare le immagini, per inviare messaggi oltre una certa dimensione, per avere report statistici più dettagliati, memorizzare un archivio di newsletter, caricare un elenco di indirizzi ecc.

    :mmm:


  • User Attivo

    Confermo che sto usando Graphicmail sito statunitense mi trovo bene e ormai ho studiato tutto il sito che non è in italiano ma che mi dicono sarà in italiano a breve.Ho scelto la formula di x email al mese da spedire entro 30 gg dall'accreditamento, al bisogno acquisto pacchetti extra.!Buon anno.


  • User

    gianluca ti volevo chiedere che volumi invii e che reportistiche ti fornisco questi di graphicmail, hai mai avuto problemi di spam? è uscita la versione italiana?

    Grazie mille


  • User Attivo

    Per la versione italiana mi hanno fatto leggere parti della traduzione, ottimamente tradotte più di 6 mesi fa, ma al momento non è uscita versione italiana.
    Non ho fino ad ora avuto problemi di spam, l'assistenza online è ottima e con orari molto lunghi.
    Non invio molte email, ogni mese circa 3500/4000.
    I report tra l'altro forniscono info numero email inviate, consegnate, aperte (chi le ha aperte indirizzo email), click (dove sono stati fatti e da chi), quelle non cosegnate (i presunti motivi).
    VIene gestista la registrazione, la cancellazione...tutto in automatico
    Spero di aver risposto a tutte le tue domande se ne hai altre dimmi.
    Buon lavoro.


  • User

    Troppo gentile, il mio problema sono i volumi elevati. ti farò sapere più avanti come andrà....


  • User Attivo

    temi lo spamming?
    potresti creare gruppi diversi di destinatari con massimo 1000 indirizzi a gruppo ad es.
    la spedizione è un attimo, in questo modo eviti di farne partire troppe insieme.


  • User

    e per 200.000 email al mese faccio 200 invii diversi?
    🙂

    mi servirebbe un partner tecnico che mi possa automatizzare la schedulazione o che cmq abbia le idee chiare sulla consegna delle mail.

    Sono parecchio a conoscenza delle policy di spam perchè ho lavorato in una azienda che faceva email marketing per mestiere....


  • User Attivo

    200 000? gran bel numero.
    prova a sentire loro in chat per assistenza tecnica.
    In alternativa dovresti provare con le aziende italiane tipo mailup.


  • User

    il problema è proprio questo.... le aziende italiane non ha valide soluzioni di deliverability per questi volumi di invii...... il mio cliente è già passato dai più grandi nomi italiani....


  • User Attivo

    Su ContactLab hanno una seria politica per quanto riguarda la deliverability: se un indirizzo riceve un tot di bounce consecutivi (impostabili dal cliente) all'invio successivo la mail non parte nemmeno. Inoltre puoi schedulare l'invio al giorno e ora desiderato.

    Ma forse non intendevi questo quando parlavi di soluzioni di deliverability....


  • User Attivo

    Per le spedizioni programmate - io non le uso - direi che sono attive anche in graphicmail.
    Hai fatto anche valutazioni di costo?


  • User

    Phate il problema non è la mail che viene marcata come bounce e quindi non più inviata...benzì i provider che ricevendo un gran numero di email non valide in poco tempo(e in questo mi riferivo a valide politiche di schedulazione) rischiano di marcare il mittende come spammer e precludere la consegna di messaggi anche per gli indirizzi validi.
    Chiara la mia spiegazione? ad oggi in italia ti assicuro che non esiste nessun prodotto che gestisca queste problematiche in modo valido.

    Discorso diverso in america dove l'email marketing è almeno 3 anni avanti....
    il problema che le policy attuate dai software americani(stranieri in generale) non sempre offrono una buona deliverability presso i provider italiani (virgilio, libero,etc)....


  • User

    Il costo è la variabile meno rilevante in relazione ai clienti che mi capita di gestire il problema è le garanzie che i software mi possono dare...


  • User Attivo

    Nel mio piccolo, abbiamo fatto e facciamo sempre test prima di inviarle, anche perchè tra i nostri clienti abbiamo multinazionali, aziende note in Italia e professionisti. Ci teniamo che ricevano le nostre comunicazioni, e che non veniamo tacciati di spammer.
    Ovviamente i volumi sono quelli sopra citati, ma non abbiamo riscontrato problemi particolari se non verso casi rari con protezioni talmente alte, che se invii email con in firma il tuo sito, tornano indietro.


  • User

    l'azienda che sto seguendo ha già avuto brutte esperienze in italia... vediamo che succede..... mi affiderò agli americani... vi farò sapere sperando di essere utile....