• User

    fatture via e-mail

    ed eccomi qua con un altro quesito..

    un cliente mi chiede riferimenti a qulacosa che sia scritto per l'argomento... fatture inviate per e-mail...

    un suo "fornitore" in via le fatture per e-mail in formato word, in una composizione molto semplice con tutto l'essenziale; ora:

    • è obbligato ad inviare la fattura per posta oppure no?
    • ci sono dei vincoli per l'invio telematico delle fatture?

    grazie


  • User

    Buongiorno,
    io ricevo fatture via e-mail da i miei fornitori, ma sono in formato pdf. Un files word penso non sia tanto sicuro, perchè è possibile modificarlo.
    Cmq sta diventando una pratica comune quella di spedire le fatture via email.

    :ciauz:


  • User

    Idem, anche io ricevo e spedisco da ormai 2 anni fatture esclusivamente via email PDF. E le mando anche via email alla commercialista....


  • User

    ciao! prima di tutto.... grazie!!!!!
    anche io invio fatture ai miei clienti ed ho sempre ricevuto fatture via e-mail, senza farmi problemi (lavoro da un commercialista) ma questa domanda sul trovare qualcosa di scritto.. mi ha spiazzata! su altri argomenti ben venga, ma su questo non ho trovato niente!
    perchè non lo chiedo al mio principale nonchè Dottore commercialista? perchè tutto è forche disponibile e cortese a dare queste informazioni (ad anche altre!)


  • Super User

    Il formato di invio è irrilevante.
    L'informatico (che poi sarei io) sentenzia:
    Qualsiasi formato è modificabile!


  • User

    ma esiste un qualche decreto dove si precisa che la fattura debba essere stampata su un foglio di carta bianca, e non scritta a mano con brutta calligrafia e su un foglio di focaccia tutto unto?

    Secondo me, siccome la fattura non va firmata (o almeno io non l'ho mai firmata nè fatta firmare) non ha rilevanza la forma. Se fosse un documento firmato invece, capirei i relativi dubbi...


  • Super User

    Allora, attenzione. Bisogna distinguere due casi ben diversi:

    1. Fattura cartacea inviata per via telematica
    2. Fattura elettronica

    Nel primo caso, si tratta semplicemente di inviare via mail una fattura, così come la si potrebbe consegnare a mano o inviarla per posta ordinaria.
    Il discorso però riguarda esclusivamente l'invio. E' perciò indispensabile che tanto l'emittente quanto il destinatario stampino la fattura in questione per conservarla (salvo che non si scelga per la conservazione in formato ottico o elettronico, con tutti gli adempimenti tecnici del caso).
    E' comunque del tutto sconsigliabile utilizzare Word, per il semplice fatto che chiunque potrebbe modificare questa fattura.

    Nel secondo caso, la fattura viene direttamente predisposta in via elettronica con l'ausilio di software in grado di garantire la certezza sulla data di emissione e la figura dell'emittente (quindi: firma digitale, marca temporale ecc.).
    Questa può e deve essere conservata esclusivamente in formato elettronico o ottico, ma si può inviare solo se il destinatario dà il suo consenso per questa soluzione.

    Fra qualche mese, peraltro, tutte le fatture destinate agli enti pubblici si potranno inviare solo se elettroniche.


  • User

    Allora io rientro nel primo caso. Fattura cartacea inviata per email... io le stampo sempre per archiviarle... Poi il cliente non lo so...