• Consiglio Direttivo

    Detrazione del 36% e causa alla vecchia ditta!

    salve a tutti!
    Vi chiedo un parere su un quesito, che tra l'altro mi sto ponendo anche in questi giorni, che è a metà tra il fiscale ed il legale.

    Per alcuni lavori di ristrutturazione un condominio una decina di anni fa si è avvalso della facoltà di chiedere la detrazione del 36%.
    Questi lavori si sono rivelati non a regola d'arte, per cui l'Amministratore si è trovato nella situazione di citare la ditta per danni, ma nel contempo provvedere ad appaltare ad altra ditta dei lavori di riparazione e ripristino.

    La domanda che mi pongo è questa!
    e' possibile chiedere di nuovo la detrazione del 36% anche per questi nuovi lavori? (ed in questo caso io la risposta la vedrei positiva!)
    Nel caso in cui però il condominio vincesse la causa con la prima ditta e venisse risarcito dal giudice dovrebbe restituire ciò che si è nuovamente detratto allo Stato?


  • Bannato User Attivo

    @lorenzo-74 said:

    salve a tutti!
    Vi chiedo un parere su un quesito, che tra l'altro mi sto ponendo anche in questi giorni, che è a metà tra il fiscale ed il legale.

    Per alcuni lavori di ristrutturazione un condominio una decina di anni fa si è avvalso della facoltà di chiedere la detrazione del 36%.
    Questi lavori si sono rivelati non a regola d'arte, per cui l'Amministratore si è trovato nella situazione di citare la ditta per danni, ma nel contempo provvedere ad appaltare ad altra ditta dei lavori di riparazione e ripristino.

    La domanda che mi pongo è questa!
    e' possibile chiedere di nuovo la detrazione del 36% anche per questi nuovi lavori? (ed in questo caso io la risposta la vedrei positiva!)
    Nel caso in cui però il condominio vincesse la causa con la prima ditta e venisse risarcito dal giudice dovrebbe restituire ciò che si è nuovamente detratto allo Stato?

    Io direi che è da interpello diretto all'AdE.

    La butto lì a primo acchitto. A mio avviso, trascorsi dieci anni da allora il fabbricato necessita di ulteriori lavori di ristrutturazione e visto il precedente è possibile usufruire della detrazione.


  • Consiglio Direttivo

    Ciao [email protected]
    con esattezza sono passati otto anni e mezzo! Mea culpa!
    L'unico dubbio è appunto se, una volta effettuata la detrazione del 36%, ed in caso il giudice risarcisca il condominio della somma spesa per l'esecuzione dei lavori di ripristino del danno, i condomini possano trovarsi in una posizione irregolare nei confronti del fisco, essendosi detratti il 36% di una somma nei fatti anticipata e poi recuperata.


  • Super User

    Ciao Lorenzo,
    io non ho risposta certa e solo un interpello come detto da contabile ti toglie i dubbi. Ma io non lo farei, vedo altaaaaaaamente improbabile che l'Agenzia delle Entrate si accorga del rimborso.
    Tuttavia il mio parere è che non essendo una spesa rimasta a carico dei contribuenti non dovrebbe essere detraibile.

    Fabrizio


  • Consiglio Direttivo

    Ciao Fabrizio
    Ad onor del vero, e avendo ampiamente riflettuto sulla questione - ti sarai accorto che è un caso concreto - io e l'amministratore abbiamo concordato nel non richiederla. Ed i lavori sono in fase finale!
    Il problema è che c'è sempre purtroppo qualche voce fuori dal coro!
    Dalle vostre risposte quindi mi pare di aver avuto conferma nella bontà della mia scelta!

    ciao :ciauz: