Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User Attivo

    Google sostituisce automanticamente i sinonimi nelle SERP ?

    Ciao a tutti.

    Come ho scritto anche in un'altra discussione nella sezione "Consigli e Penalizzazioni" , ho la sensazione che per un mio sito sia finito in una penalizzazione keyword stuffing per eccessiva ripetizione di un termine in alcune pagine.

    Stavo quindi valutando la possibilità di eliminare alcune occorrenze del termine , dove possibile , e sostituire il termine con alcuni sinonimi dove non fosse possibile eliminarlo. Il termine in questione è "noleggio" e stavo cercando di sostituirlo con "affitto" e "locazione".

    Con mia sorpresa , però , ho notato che effettuando la ricerca "locazione gruppi elettrogeni" , in SERP ritrovo i risultati come se la ricerca fosse stata per "noleggio gruppi elettrogeni" ( vedere screenshot qui : https://drive.google.com/open?id=1yvvvMJy9IsjvDltcWlgDDWVFjch95Y_- ) , il termine locazione non figura e sono invece evidenziate le ricorrenze del termine "noleggio".

    Sono quindi a farvi qualche domanda :

    1. vi è mai capitato qualcosa del genere ? Sapevate di questo comportamento dell'algoritmo di google ?
    2. questo significa che per Google "noleggio" e "locazione" siano in sostanza la stessa parola ? Li considera lo stesso termine anche al fine di conteggiare le occorrenze del termine nella pagina che scansiona ?
    3. quindi non si ottiene nessun beneficio dal sostituire il termine noleggio col sinonimo locazione ? Eppure mi pareva di aver sempre letto che l'uso di sinonimi fosse una buona pratica per rendere il testo più leggibile e ridurre anche il numero di ripetizioni.

    Attendo vs. riscontri.

    Ciao


  • User Attivo

    Prima di tutto bisogna vedere il tuo testo di cui parli per cercare di capire cosa potrebbe averti penalizzato, ma siamo sicuri poi sia una penalizzazione? Magari qualcuno ha solo fatto meglio di te e quindi sei stato retrocesso. Per le parole ormai a mio parere Google capisce bene o male l'argomento (male quando ha bisogno di soldi) che tratti, potrebbe quindi collegare la ricerca fatta su Google all'argomento trattato in quella pagina del tuo sito. Se google fa bene il lavoro ottieni visite di qualità, altrimenti i visitatori troveranno argomenti non correlati alla ricerca fatta quindi entreranno e usciranno dopo poche righe, togliendo visite a chi invece ha post con quel specifico argomento.


  • User Attivo

    Il sito è venditanoleggiogeneratori.it

    I siti che vengono mostrati sono tutti perfettamente "compresi" da Google , perché trattasi di imprese di noleggio concorrenti.

    A farmi pensare ad una penalizzazione , e non solo al fatto che "gli altri siano più bravi" è che :

    • fino qualche mese fa ero nelle prime 3-4 posizioni , ora sono in 3°/4° pagina
    • fino a qualche mese fa veniva proposta nelle Serp la home page o la pagina del catalogo specificamente dedicata al noleggio , ora viene proposta una pagina interna che raccoglie articoli del sito con quell'hashtag . Pagina senza title e meta description settati.

  • User

    Secondo me c'è stato un ricalcolo del peso dei backlink


  • Moderatore

    Ciao
    le "Keyword" sono "morte" da un po, adesso si parla di intenti di ricerca ed hai capito bene il punto che confermo. In sintesi incoraggio a scrivere per le persone e non forzare mai le Key.

    A parte questo il tuo sito ha degli errori strutturali come la mancanza di redirect da senza www a www oltre ad alcune lacune lato mobile.


  • User Attivo
    1. si è normale
    2. si come dice Sermatica, l'intento è lo stesso a prescindere dalle keyword digitate
    3. no non serve a niente

    Guardando i primi tre risultati ( i tuoi concorrenti) si capisce che non è una questione di testo o ripetizioni o frasi nella homepage del tuo sito (Sul loro sito c'è poco o niente). Cerca di ottimizzare l'intero sito, i menu e confronta la struttura del tuo sito con i concorrenti.


  • User Attivo

    Il fatto e' che ormai Google ha completamente integrato Rankbrain nei suoi algoritmi.

    Qui una spiegazione in inglese di come funziona: backlinko.com/google-rankbrain-seo

    Quindi ora Google cerca di capire il significato dietro una ricerca, non si focalizza piu' sull singole parole chiave come qualche anno fa.
    Ora, se scrivi "la console grigia sviluppata da sony" il primo risultato di google sara' la pagina wikipedia della Playstation.

    Ho guardato molto velocemente il tuo sito, ma ti posso dire che come prima cosa devi, ad esempio, aggiungere l'https al tuo sito e rivedere meta title e description.

    Una frase come

    *"Gruppi Elettrogeni da Noleggiare. Sei un'azienda o un privato e hai necessità di affittare un gruppo elettrogeno ? Per richiedere un Leggi tutto."
    *
    non invita a cliccare!! 🙂

    Se vuoi tornare in cima alla prima pagina di Google, devi fare le seguenti cose:

    1. Sistema meta title e description. Non focalizzarti sulle parole chiave ma sul generare click.

    2. Migliora la user experience della pagina. Scrivi testo piu' interessante, con un font piu' grande, aggiungi immagini che vadano a dare maggior valore al tuo contenuto

    3. Linka alla tua pagina dalle tue altre pagine interne che hanno un gran numero di backlink (si chiama authority scuplting).

    Buon lavoro.