• User Newbie

    Compatibilita' lavoro pubblico part-time (50%) e attivita' artigianale con p. Iva

    Salve a tutti, sono dipendente pubblico (Ministero dei Beni Culturali) a tempo pieno e indeterminato. Da diversi anni pratico per pura passione e in modo molto saltuario l'oreficeria artistica (di cui sono disegnatrice ed esecutrice materiale); so che la legge vieta inderogabilmente ai dipendenti del pubblico impiego di praticare attività commerciale. Dalle informazioni in mio possesso so che rinunciando al 50% del mio impiego pubblico, quindi lavorando in regime di part-time, potrei avviare un'attività artigianale nella fattispecie di "impresa artigiana" con partita iva (tipo prestatore d'opera) ma non di "impresa commerciale": un commercialista mi ha detto che potrei farlo nei termini di "impresa artigiana" per la quale varrebbe però il divieto di avere dipendenti, ma solo apprendisti...ovvero dovrei fare tutto io. Io sono molto molto confusa, perchè ho confrontato quanto mi è stato detto con notizie tratte dal web: a voi risulta sia vero e giusto ciò che mi è stato riferito dal commercialista?
    Mi scuso se mi sono dilungata e grazie in anticipo.


  • User Attivo

    Salve Lilyum76
    forse potrebbe esserti utile leggere quest'articolo nel quale vengono spiegate le incompatibilità.
    Per quanto concerne proprio lo svolgimento del lavoro artigianale non è detto che si possano assumere solo apprendisti, anche perché il numero degli apprendisti che si possono assumere dipende dal numero dei dipendenti assunti dall'azienda.



Descrizione: