• User

    Ricavi tra 30k e 45k - conviene rimanere un anno nei minimi?

    Ciao a tutti!
    A partire da Gennaio 2011 inizierò la mia attività come libero professionista (consulente informatico) :yuppi:.
    In questi giorni dovrei vedere quello che probabilmente sarà il mio commercialista, ma vorrei incontrarlo avendo almeno una minima idea di quello che mi si potrebbe prospettare.

    Considerato che ho già delle commesse per l'anno che dovrebbero portarmi ricavi per circa 40000 euro, anche se nel 2011 optassi per il regime dei minimi, l'anno successivo ne uscirei comunque.
    L'ovvio vantaggio è che almeno nel 2011 avrei l'aliquota unica del 20%, con un risparmio superiore ai 1500 euro.
    Oltretutto così facendo nel 2012 mi troverei a pagare solo inps+relativo acconto (l'irpef l'avrei già sistemata con le ritenute), risparmiandomi la prima mazzata irpef+relativo acconto (che sarebbe notevole visto che il primo anno non avrei inps da scalare).

    Ora, visto che mi sembra troppo bello per essere vero, dov'è che sbaglio secondo voi? 🙂


  • User Attivo

    Valuta l'apertura come ditta individuale, con iscrizione alla camera di commercio. Pagherai il minimale Inps di circa € 2850, ma l'aliquota è del 20% contro il 26,72% della gestione separata.



Descrizione: