• User

    Pagine Scomparse da google...

    Salve Ragazzi ho un gande problema....

    con grande fatica e seguendo i consigli del forum ero riuscita a far indicizzare a google circa 160 pg del mio sito...

    poi di punto in bianco (da 10 giorni circa)

    le pagine indicizzate (site:www...) sono inesorabilmente diminuite fino ad arrivare al ridicolo numero di 8 ...

    ... mi sapete dare una mano???

    ... pensate che mi stia penalizzando???

    ...le pagine sono pulitissime... solo html ed un header flash...

    GRAZIE DELL'AIUTO


  • Super User

    ciao,

    dovreisti mostrarci il sito se vuoi


  • Super User

    A prescindere dal sito in questione, volevo dire che è un periodo che Google sta affinando "al volo" i criteri che determinano quante pagine di un sito debbano essere indicizzate dal motore.

    Tra l'altro, il comando "site:" in questo momento potrebbe non essere un indicatore affidabile di quante pagine del sito Google ha realmente indicizzato.

    Segnalo un [url=http://www.mattcutts.com/blog/indexing-timeline/]importante post di Matt Cutts in cui vengono date informazioni su quello che è accaduto nelle ultime settimane.

    Super riassunto: se il sito riceve link realmente di qualità, allora non sperimenterà alcun problema di indicizzazione.

    Cito Cutts (il neretto è mio): "I?d think about the quality of your links if you?d prefer to have more pages crawled. As these indexing changes have rolled out, we?ve improving how we handle reciprocal link exchanges and link buying/selling."

    Sta succedendo quello che già si sapeva sarebbe successo: Google sta diventando sempre più selettivo. Chi ha lavorato bene non dovrebbe riscontrare problemi di sorta.


  • Super User

    LowLevel: *Super riassunto: se il sito riceve link realmente di qualità, allora non sperimenterà alcun problema di indicizzazione.

    Si. Questo ultimo mese sembra attestare sempre di più questa verità.

    LowLevel: Chi ha lavorato bene non dovrebbe riscontrare problemi di sorta.

    Lo penso anch'io, ma mentre lo ammetto, non posso fare a meno di pensare che i piccoli seo sono tagliati sempre più fuori (non so se sia un bene o un male), perché non è alla portatata di tutti acquistare BL "molto importanti" o creare network forti.

    Inoltre anche per i creatori di buoni contenuti si decima la possibilità di ricevere link spontanei.


  • Super User

    Caro Low, quello che ne Cutts ne lo stesso Google ammette, è che ultimamente hanno avuto dei problemi ed hanno anche loro fatto alcuni errori, per cui molti siti sono stati penalizzati ingiustamente.
    Ho parlato con un SEO americano che scambia spesso e-mail con Matt Cutts (questo per dire che non ho parlato con un dilettante qualunque) ed anche questo SEO americano mi ha detto che effettivamente ci sono siti pulitissimi che sono stati bannati o fortemente penalizzati a causa di alcuni errori che Google ha commesso ultimamente.


  • Super User

    @lukas said:

    Caro Low, quello che ne Cutts ne lo stesso Google ammette, è che ultimamente hanno avuto dei problemi ed hanno anche loro fatto alcuni errori, per cui molti siti sono stati penalizzati ingiustamente.

    Ma veramente Cutts lo afferma esplicitamente proprio nel post che ho segnalato.

    Cito: "I worked with the crawl/index team to tune thresholds so that we would crawl more pages from those sorts of sites."

    Ho parlato con un SEO americano che scambia spesso e-mail con Matt Cutts (questo per dire che non ho parlato con un dilettante qualunque)

    Cutts risponde spesso alle e-mail, se hai da dire qualcosa di interessante (interessante per lui, ovviamente). Hai mai provato a scrivergli? Ti assicuro che funziona.

    non è alla portatata di tutti acquistare BL "molto importanti" o creare network forti.

    Sembrerò maledettamente cinico, ma io sono dell'opinione che questo scenario rientri nella normale selezione naturale della specie.

    Piccoli SEO potranno misurarsi con piccole query, e con query sempre più grandi via via che si trasformeranno da piccoli SEO a non-tanto-piccoli SEO.

    Inoltre anche per i creatori di buoni contenuti si decima la possibilità di ricevere link spontanei.

    Questo è vero. Ma è anche vero che nessun progetto di web marketing dovrebbe prescindere dalla promozione. Ci sono molti modi per far conoscere un sito, un'azienda, un prodotto, un servizio, un'iniziativa o un evento.

    Io in passato ho creato diverse risorse utili, ma quelle che si sono posizionate meglio sui motori sono proprio quelle alle quali ho dedicato un minimo di promozione. Poca e mirata, ma è bastato.

    Quei casi in cui mancano i contenuti da promuovere sono ovviamente un discorso a parte.



Descrizione: