• User

    Informazione Bonus per Blogger

    Buongiorno
    Gestisco un sito di Montagna per il quale attualmente non ho partita IVA, essendo comunque al di sotto de 5mila euro annui
    Ad ogni modo la gestione del mio sito è diventata, soprattutto in questo periodo dove ho perso lavoro e fatico a trovarlo, una delle mie fonti di reddito principali
    Purtroppo alla luce delle continua limitazioni su spostamenti e attività di Montagna il mio sito sta soffrendo, come tutti, di un netto drastico calo delle sue visite e entrate
    Esiste secondo oi un modo per dimostrare (e anche a chi rivolgersi magari) per far valere la mia occupazione come un lavoro e quindi percepire un Bonus ?

    Purtroppo come voi saprete l'apertura di partita Iva ha dei costi che sarebbero sicuramente insostenibili per un portale come il mio
    Finirei a spendere tutti i soldi per pagare la partita iva e il relativo commercialista

    Grazie per la pazienza e mi scuso se la mia richiesta non dovesse risultare indicata per questa sezione del Forum
    A presto e buon lavoro a tutti
    Giorgio


    G Edoardo Vigo 2 Risposte
  • Super User

    @giorgiosaliinvetta

    A mio parere nessuna possibilita anzi rischi un accertamento e delle pesanti sanzioni perche hanno molto limitato la prestazioni occasionali che ricordiamo non hanno nulla a che vedere con 5000 euro annuali (questa è una diceria che dice chi non conosce il fisco), se lavori oltre 30 giorni l'anno devi avere partita iva, non c'è salvezza,in caso di controllo, applicheranno tutte le sanzioni e chiederanno tutti gli arretrati.

    E' una leggenda metropolitana italiana questa dei 5000 euro, puoi guadagnare anche 10.000 euro occasionalmente se lavori 10-15 giorni (ma ti iscriverai all'inps al superamento dei 5000 euro) ma non poi guadagnare neppure 10 euro se lavori occasionalmente piu di 30 giorni l'anno in quanto decade l'occasionalita e diventa attivita commerciale o professionale

    E' stato piu volte confermato che tenerer attivi banner tutti i giorni è lavoro continuativo da inquadrare con partita iva.

    Non prendertela con me io ti ho solo scritto come specifica la normativa e quali sono i rischi.

    Saluti


  • User

    Grazie andrò dal mio commercialista
    Buona serata


    G 1 Risposta
  • Super User

    @giorgiotmk

    E' la cosa migliore parlare col proprio commercialista.

    Saluti


  • User

    @giorgiotmk ma scusa non potresti aprire una partita a regime forfettario? sei sicuro che in questo caso i costi siano elevati?


    G 1 Risposta
  • Super User

    @edoardo-vigo

    Se è inquadrato come commerciante paghera inps fissa di 3600 euro l'anno di minimale, se apre come professionista paghera invece il 25.72% di inps.

    In regime forfettario nuova attivita paga il 5% di tasse.

    Un Commercialista puo costare sui 400-500 euro in regime forfettario.