• User Newbie

    Segnalazione telecamera di sicurezza

    Buonasera,

    qualche giorno fa ho ricevuto una visita dei carabinieri, che hanno suonato il mio campanello (senza dirmi il nome della persona che cercavano) e mi hanno chiesto di uscire per parlargli. Una volta uscito mi hanno chiesto i documenti e mi hanno riferito che "un vicino" aveva fatto una segnalazione in merito ad una telecamera di sicurezza che ho installato sulla facciata, la quale inquadra il cancello di casa, il cortile e le scale di mia proprietà. A mia domanda si sono rifiutati di fornire le loro generalità, rispondendo semplicemente "siamo carabinieri".

    Contesto: ho un vicino di casa molesto che più volte mi ha importunato circa la telecamera in quanto ritiene che essa riprenda lui e le persone che entrano a casa sua, cosa assolutamente non corrispondente alla realtà. In ogni caso questa ossessione credo derivi dal fatto che frequenta compagnie non esattamente raccomandabili e quindi abbia paura di essere "registrato" durante attività, diciamo, inopportune.

    Vorrei sapere come fare per tutelarmi e se sono effettivamente tenuto ad uscire di casa, fornire le mie generalità e giustificare il posizionamento di una telecamera posta sulla mia proprietà senza sapere a che titolo mi vengono chieste tali informazioni. Ho provato a recarmi in caserma per avere un riscontro circa questa segnalazione/esposto (non so neanche cosa sia stato fatto nei miei confronti), ma mi è stato risposto che i carabinieri non sono tenuti a identificarsi o a fornire un cartaceo che attesti il "sopralluogo" fatto. Se questo vicino continuasse a fare segnalazioni sarò costretto a continuare questo teatrino all'infinito?

    Grazie


    kyle46 glanzi 2 Risposte
  • User Attivo

    @profilo1 Senza troppe preoccupazioni... Dovresti parlare faccia a faccia con il vicino, e spiegare che la telecamera è stata posizionata lì, non per spiare la sua incolumità, ma per la sicurezza esterna della tua casa.

    Tuttavia, sono sicuro che potreste mettervi d'accordo sulla posizione definitiva della telecamera di sorveglianza! Ma non puoi saperlo, finché non parli con il vicino. Se non fai questo passo... "Gli farai capire che l'hai messa lì apposta per spiare la sua casa".


    P 1 Risposta
  • User Newbie

    @kyle46 Ciao, grazie per l'interessamento.
    Ho già parlato con il vicino in passato, provando appunto a spiegare questa cosa, ma purtroppo questo non è bastato e credo che non smetterà di tartassarmi finchè la telecamera sarà lì. La cosa che mi stupisce è che qualcuno possa segnalarmi ai carabinieri per una telecamera sulla mia proprietà e che io non possa avere il più benchè minimo riscontro di questa segnalazione e dell'intervento dei carabinieri.


    kyle46 1 Risposta
  • User Attivo

    @profilo1

    I carabinieri hanno sbagliato in partenza a non coinvolgere il vicino di casa (poiché sarà il principale soggetto della soffiata).

    Dovresti, allora, provvedere a cambiare la posizione della telecamera che hai installato fuori casa, verso una zona in cui non riprenda l'affacciata del vicino. Se una posizione alternativa non esistesse... Non hai altra scelta che mettere le cose al suo posto, qualora i carabinieri si ripresentassero nuovamente.

    Dal momento che la proprietà è tua, e non del tuo vicino, non ha nessun diritto di decidere per te dove installare la telecamera (anche se quest'ultima riprende una parte di sua proprietà). Lasciare correre le cose non serve a molto, e potrebbero complicarsi con l'andare del tempo. Provvedi a parlare con un avvocato, che potrà aiutarti come gestire la situazione nel migliore dei modi...


  • Moderatore

    @profilo1 ha detto in Segnalazione telecamera di sicurezza:

    A mia domanda si sono rifiutati di fornire le loro generalità, rispondendo semplicemente "siamo carabinieri".

    Questo non credo possano farlo, credo siano obbligati a farsi riconoscere. A meno che non fosse una "visita di cortesia" non ufficiale, ma allora non avrebbero nemmeno dovuto chiederti i documenti.
    Contatta un avvocato.
    Dal non farsi riconoscere dei carabinieri e dal fatto che il vicino ha fatto una segnalazione pur avendo la fama di frequentare cattive compagnie, mi fa riflettere. Poi magari sono malizioso io, eh!
    Ma informarsi è sempre una buona mossa. 🙂