• User Newbie

    commercialista parcella gonfiata

    Gentilissimi utenti ho bisogno di un vostro aiuto ...
    da diversi anni mi affidavo ad uno studio di commercialisti fuori città, anzi ad un professionista.
    Per tutti questi anni ho sempre pagato il suo salato onorario (che in amicizia mi faceva pagare il doppio rispetto a quanto mi è stato preventivato da un altro consulente, poi ci arrivo)
    non ho mai contestato nessuna proforma e ho sempre pagato tutto regolarmente.

    Un anno fa pero' la mia attività principale non andava molto bene cosi ho chiesto a lui se mi poteva fare uno specchietto di spesa per il prossimo anno, notare che non ho chiesto nessuno sconto, di fatto non mi ha mai fatto un preventivo o prospetto e per non stare a farmi tutti i conti ho chiesto SEMPLICEMENTE che mi mandasse un riassunto, un prospetto di quanto, come persona e come snc avrei speso con lui durante l'anno per capire se non valesse la pena aprire una ditta individuale.
    A questa mia richiesta non ho ottenuto alcun prospetto e anzi si è offeso perché "mi ha sempre trattato bene" e quindi non capisce perché questa richiesta! vabbè.

    Dopo 6 mesi inizio a collaborare con altre persone, queste persone valutano se aprire o meno una srl , dove, se in Italia o all'estero e cosa comporterebbe (uno di loro vive all'estero)
    cosi ho chiesto al mio commercialista cosa comportasse aprire una società all'estero, cosa è possibile fare e cosa no etc. Mi è stato detto "mi informo e poi ti faccio sapere, intanto ti posso dire quanto ti costerebbe una srl in Italia"...bene cosi passa un mese e mi chiama dicendo che aveva trovato un "esperto" di società estere che mi poteva dare un opinione.
    Avviso i miei collaboratori, con i quali non avevo ancora alcun rapporto formale. Tutti assieme affrontiamo 200 km, ci rechiamo dal commercialista che ci porta da questo "consulente" che di fatto ci ha proposto delle cose che andavano completamente fuori dalla nostra richiesta iniziale e non era assolutamente ciò' che io avevo chiesto di sapere. Motivo per cui dopo altri 6 mesi le altre persone che erano venute con me decidono che sia il caso di affidare questa nuova srl ad uno dei loro consulenti.
    La mia contabilità della snc e personale continua a restare presso questo "professionista".

    Ammetto che non mi sono trovato bene perché a distanza con una persona non avvezza a scrivere email o a spiegarsi telefonicamente è difficile collaborare perciò dopo 4 mesi dalla costituzione della srl avviso il professionista che intendo spostare ad un altro professionista della mia città la contabilità e gestione.
    Mi dice che devo pagarle una buona uscita anticipata di 800 euro perché avevo firmato un mandato, effettivamente era citato in questo mandato la buona uscita. Cosi l'ho pagata.
    Nonostante questo non ho portato via immediatamente la documentazione, ma si è accordato per finire le pratiche che ormai erano aperte quindi di fatto ha lavorato ancora per me e io ho continuato a pagare tutte le parcelle.

    Ora a distanza di un anno mi presenta una proforma per una parcella di quasi 3.000 euro per "consulenza" dicendo che questa è la parcella che io gli devo per aver studiato sull'apertura della srl e perché mi ha portato da questo "professionista di società estere". Di questa consulenza extra non ho firmato nessun mandato ovviamente né mi è mai stato presentato alcun preventivo. E' chiaro che mi ha mandato questa parcella solamente per ripicca perché ho deciso di andarmene.

    Mi domando, sulla base di cosa si possa applicare una tariffa cosi alta? io ho comunicato che la consulenza non solo è stata completamente maleinterpretata ma non era assolutamente ciò che io avevo chiesto e anzi ho perso tempo e denaro per questo inutile incontro e non intendo pagare, e avendo pagato tutte le parcelle inclusa la buona uscita per quanto mi riguarda non ho niente altro da dare.

    Oggi mi è arrivata una lettera semplice sulla mia pec dal suo legale per intimarmi di pagare questa "consulenza"..

    cosa ne pensate?


  • Super User

    Oggi mi è arrivata una lettera semplice sulla mia pec

    Se anche quella del legale é una casella PEC NON ti é arrivata "una lettera semplice" bensì l'equivalente di un "piego raccomandato".


  • User Newbie

    Perciò conviene rispondere ? Ma è normale che a distanza di un anno e senza un compenso preventivato mi venga fatta questa mega parcella che è chiaramente emessa per ripicca ?


  • Super User

    E' "tragicamente" normale ... di pirati in giro ce ne sono tanti ...