• User

    Yahoo, whatsapp, kijii e Paypal: ho ricevuto una denuncia

    Salve molto facilmente una persona mi ha denunciato perché ha comprato con paypal inviando denaro (con l'utilizzo amici e familiari) la somma di euro 170,00 trovando un annuncio su kijiji.it per l'acquisto di un tablet; Avrebbe usato whatsapp soltanto per chattare con la persona con un numero già denunciato a mio tempo prima di questi fatti. Scopro che con il programma whatsapp una volta registrato il numero la sim può anche non esistere più ma il programma continua a funzionare in wifi o con altre sim dati.
    Detto questo ha pagato su una mail di yahoo.com (dove hanno problemi di violazioni dal 2013 ad oggi) e yahoo ha fornito alla polizia durante le indagini i dati registrati; Ha fornito il numero telefonico denunciato prima di questi fatti e la persona che si è registrata ha un altro nome e cognome sia su yahoo che su paypal. Di paypal la polizia ha solo chiesto le note di registrazione e risulta che il numero non è stato nemmeno confermato.

    Io ho solo rotture di scatole con un avvocato che per prendere i fascicoli vuole 500,00? !! Non credo di pagare così tanto.. vi sembra normale? Questo sarebbe l'avvocato assegnato d'ufficio che si è preso la libertà di andare a visionare i fascicoli.
    La storia è ridicola e in polizia sono talmente assurdi che hanno presentato un whois dell'ip di registrazione su yahoo risultato wind ma non ovviamente il numero specifico che si era collegato in quel momento per attivare il servizio. Poi da quel che si capisce yahoo ha anche detto che sono fuori la loro giurisdizione e che possono fornire poco; Paypal invece con sede in Lussemburgo ha risposto picche anche alla polizia che i dati sono confidenziali. Bello!


  • Super User

    Sarà l'età avanzata ... non ho capito un tubo!