• User Newbie

    Lavoro extra, dipendente privato, incertezze,dubbi e chiarimenti

    Salve a tutti, lavoro in ferramenta come commesso e da un po' di tempo mi sta capitando la possibilità di fare della attività extralavorative.
    Ho cominciato a montare serrature, per sfizio. Sto imparando moltissimo, ed ho intenzioni di fare dei corsi di specializzazione.

    Il mio capo mi ha fatto una proposta: diventa il nostro installatore. Tu monti la serratura nel tuo tempo libero, fatturiamo tutto come ferramenta, anche il montaggio, e tu ti prendi quello che ti spetta.

    Ero molto eccitato all'idea, ma poi mi sono chiesto: se qualcuno mi fermasse durante un lavoro di montaggio e mi chiedesse se possiedo l'autorizzazione per fare quello che sto facendo, cosa direi io? cosa potrei dire?

    E poi mi sono chiesto ancora: ci vuole un'autorizzazione per fare quei lavori(smontare e imontare serrature in casa delle persone)? E' legale farli senza un'autorizzazione? Si è obbligati a possedere una partita iva? Fatturare come ferramenta sarebbe legale?

    Rischierei qualche guaio legale buttandomi a fare quei lavori?

    Ci potrebbe essere, se ci fossero degli intoppi, dei modi per mettermi in regola senza rinunciare al mio lavoro da dipendente?


  • Super User

    Secondo me saresti in regola, é il tuo datore di lavoro che ti manda ad installare, se mai é lui che potrebbe avere delle grane ... magari da te che potresti chiedere gli straordinari o la copertura assicurativa ...
    La mia opinione é che tu non ti debba preoccupare eccessivamente, se ti dovessero contestare qualche cosa basterà dire che operi come dipendente del negozio, a questo riguardo uno scartafaccio con su scritto il lavoro da svolgere volta per volta sarebbe opportuno, sarebbe anche opportuno che la tua mercede fosse presente nella busta paga ... ma, data l'esosità del fisco, se il tuo "padrone" ti volesse pagare ... diciamo in modo "scuro" per un certo periodo potrebbe anche andar bene.
    La qualifica artigianale che sarebbe richiesta é quella di "Fabbro"


  • User Newbie

    Ciao,
    non devi farti nessun tipo di problema, ma usare delle accortezze sicuramente.
    -quando esci dal locale per andare a montare/riparare serrature o cose similari porta sempre con te la fattura del materiale nuovo che porti con te, e se non compresa la fatturazione del lavoro.
    -il tipo di attivita che descrivi non richiede particolari autorizzazioni
    -l'eventuale problema potrebbe essere del tuo principale se all'interno dei codici ateco da lui dichiarato (47.52.10 Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiale elettrico e termoidraulico o
    46.74.10** Commercio all'ingrosso di articoli in ferro e in altri metalli (ferramenta)** ) non aggiunge un codice che gli permette di essere in regola con l'attività da te descritta, fermo restando che dovresti eventualmente far aggiornare il tuo contratto di lavoro con una clausula per le consegne, e se previsto e l'eventuale montaggio
    Proprio a tal fine ti consiglio di uscire dal negozio con la fattura del pezzo da cambiare più la fatturazione del lavoro, in assenza della fatturazione del lavoro il tuo principale potrebbe dichiarare di essere allo scuro della tua attività di montaggio