Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User

    Diffamazione, processo penale

    sono stata querelata per diffmazione nel 2012 per una recensione negativa scritta in un forum nel 2011 (e rimossa da un anno). nel post narravo brevemente l'accaduto e mi sono fatta scappare la frase "mi hanno solo rubato un sacco di soldi" (ma solo per la disperazione del momento non era mia intenzione diffamare nessuno, tanto che aggiungo, andate in questi posti solo per fare controlli di un certo tipo, quindi non li ho smerdati in toto) e un'offesa generica a tutta la categoria, non all'azienda in particolare. è così rilevante giuridicamente dare del ladro metaforico a qualcuno? per me è totalmente fuori dal mondo ma sono stata rimandata a giudizio. fuori dall'aula ho parlato con l'avvocato della controparte che ho visto davvero dispiaciuto e quasi in imbarazzo perchè anche per lui è assurdo, ma che deve fare, è il suo lavoro, aggiungendo che i suoi clienti sono sul piede di guerra e vogliono levarmi la pelle, in quanto sostengono che io gli ho cagionato un danno ENORME. peccato che basta scrivere su google il nome di questi "signori" (la cui azienda è molto nota e molto florida) per trovare decine e decine di testimonianze molto negative e commenti quali, assassini e macellai e non nel forum frequentato da 4 gatti in cui ho scritto io ma su facebook e google+, siti ben più in vista. non so se queste persone siano state denunciate a loro volta ma io non so che fare ne come difendermi, il mio avvocato non mi ha dato molte speranze. inutile dire che non metto più nemmeno i mi piace su fb tanto sono rimasta traumatizzata...e di tutto ciò la mia famiglia non sa nulla (hanno già troppi problemi per conto loro) ma io sono una studentessa e non lavoro. cosa posso fare?


  • User Newbie

    La rilevanza e l'offensività di un messaggio postato su un blog o comunque sulla rete internet, va valutata caso per caso. Esistono diversi precedenti di condanna per diffamazione on line. In alcuni contesti però, i Tribunali si sono pronunciati diversamente, e quindi per una irrilivanza penale della affermazioni e per una loro portata in realtà non offensiva e quindi non lesiva del decoro o della reputazione altrui.
    E' probabile che la controparte sia anche disposta a rimettere (ritirare) la querela, ma questo non potrebbe essere sufficiente, ove la contestazione posta a suo carico dovesse essere aggravata (in questo caso dall'uso del mezzo, internet) perchè il reaato in questo caso sarebbe procedibile d'ufficio. Ci vorrebero molti più dettagli per fornirle una risposta chiara. Può almeno dirci in che fase siamo ? Ha già ricevuto la richiesta di rinvio a giudizio (è iniziato il processo ? ) oppure siamo ancora nella fase delle indagini preliminari ? Cordiali Saluti


  • User

    c'è stato un rinvio a giudizio. si è svolta l'udienza preliminare -credo- in cui il mio avvocato mi ha difeso brevemente e l'avvocato della controparte ha esposto le ragioni dei suoi assistiti. il messaggio online non esiste più e non so da quanto sia stato cancellato ma credo da diverso tempo visto che a maggio sono stata contattata dalla polpost e non sono riuscita a trovarlo, ho quindi potuto visionarne il contenuto solo a dicembre quando il mio avvocato ha ritirato tutti gli atti. la frase sotto accusa non è nulla di che, è il classico modo di dire che si usa pronunciare quando ci si sente "truffati" e un'offesa riferita però non all'azienda in particolare ma all'intera categoria ma nel messaggio dico anche che non sconsiglio quel tipo di servizio (sempre in generale, riferito all'intera categoria) ma di utilizzarlo solo per determinate problematiche.
    dubito fortemente che la controparte voglia ritirare la querela a questo punto, penso non sarebbero stati disposti a farlo nemmeno prima e io dal canto mio nemmeno ho provato a dialogarci per paura mi chiedessero soldi in cambio della remissione della querela e visto che il PM aveva disposto l'archiviazione, mi sentivo tranquilla...


  • User

    guarda: parlare di diffamazione è troppo generico, nel senso che bisogna vedere il capo di imputazione perchè:

    se ti hanno contestati il 595 c.p. ed in particolar modo il 1° comma, la competenza è devoluta al giudice di pace (che non può applicare pene limitative della libertà personale) ovvero non finisci in galera e comunque per tutte le pene inferiori a 2 anni esiste l'istituto della sospensione condizionale della pena (sul quale non posso dilungarmi troppo in questa sede).
    nel caso di contestazione dell'art. 595-bis del codice penale, ovvero la diffamazione a mezzo stampa, la cosa cambia un pò.

    Infine, c'è da capire perché il P.M. ha chiesto l'archiviazione e chi ha fatto opposizione alla richiesta di archiviazione, infatti, l'udienza che tu dici essere preliminare, potrebbe essere la discussione circa l'opposizione al decreto di archiviazione (si fa davanti al GIP).

    Al limite, laddove possibile ed a seconda delle carte, chiederei un rito alternativo, anche perché quando ci sono società di mezzo è molto probabile che ci siano difetti di procedibilità per querele fatte da chi non ne ha la materiale possibilità.


  • User Attivo

    Ti hanno denunciato un anno dopo, scusa?
    Dopo quanto tempo, dalla denuncia, ti è arrivata la notifica?


  • User

    @Timetraveller said:

    guarda: parlare di diffamazione è troppo generico, nel senso che bisogna vedere il capo di imputazione perchè:

    se ti hanno contestati il 595 c.p. ed in particolar modo il 1° comma, la competenza è devoluta al giudice di pace (che non può applicare pene limitative della libertà personale) ovvero non finisci in galera e comunque per tutte le pene inferiori a 2 anni esiste l'istituto della sospensione condizionale della pena (sul quale non posso dilungarmi troppo in questa sede).
    nel caso di contestazione dell'art. 595-bis del codice penale, ovvero la diffamazione a mezzo stampa, la cosa cambia un pò.

    Infine, c'è da capire perché il P.M. ha chiesto l'archiviazione e chi ha fatto opposizione alla richiesta di archiviazione, infatti, l'udienza che tu dici essere preliminare, potrebbe essere la discussione circa l'opposizione al decreto di archiviazione (si fa davanti al GIP).

    Al limite, laddove possibile ed a seconda delle carte, chiederei un rito alternativo, anche perché quando ci sono società di mezzo è molto probabile che ci siano difetti di procedibilità per querele fatte da chi non ne ha la materiale possibilità.

    in prima istanza la denuncia è arrivata al GDP che ha archiviato tutto, come del resto ha fatto il PM (io l'ho saputo solo dopo il colloquio con la polizia) la parte lesa si è opposta all'archiviazione e il giudice mi ha rimandata a giudizio, quindi fra qualche mese inzierà il processo penale. il giudice ha ritenuto che il mio commento non rientrasse nella libertà d'espressione in quanto contiene una parola offensiva. peccato che se avessi usato un sinonimo più educato il senso del messaggio non sarebbe cambiato di una virgola. ipocrisie linguistiche. il mio avvocato mi ha proposto già i riti alternativi ma stiamo ancora aspettando di conoscere l'accusa che mi farà il PM. il legale che mi segue però non mi da molta fiducia perchè ha dimostrato di non conoscere bene la materia "internet". l'articolo contestato dovrebbe essere il 595 c.p (ma non sono sicura)
    non mi preoccupa la fedina penale e so che per pene detentive inferiori ai 2 anni non si va in galera, non è questo, ma il potenziale risarcimento che non mi fa dormire la notte. attualmente sono disoccupata, studio e sto pagando a fatica l'avvocato risparmiando ogni centesimo. non posso chiedere il gratuito patrocinio perchè sono a carico dei miei ma loro non hanno grandi possibilità economiche, quindi ho ritenuto che per il momento fosse meglio nascondere loro la cosa perchè non potrebbero aiutarmi materialmente. tramite avvocati ho proposto una conciliazione all'azienda che di risposta mi ha chiesto una cifra non inferiore ai 15mila euro per chiudere tutto, da pagare anche in comode rate mensili 😄 cifra senza senso che non pagherei nemmeno se ne avessi la possibilità. tanto per gradire, ho saputo che l'azienda in questione è più florida e ricca che mai. forse l'accanimento nei miei confronti deriva dal fatto che hanno un sacco di cause sul groppone per negligenza e peggio (basta cercarli su google per leggere decine e decine di commenti molto più negativi del mio) dovranno rifarsi dei soldi persi.
    non mi è chiaro questo punto, che intedi?> anche perché quando ci sono società di mezzo è molto probabile che ci siano difetti di procedibilità per querele fatte da chi non ne ha la materiale possibilità

    passione il REATO (:lol:) è stato commesso nel 2011 la querela mi è arrivata verso maggio/giugno 2013. la parte lesa mi ha denunciato nell'ottobre 2012. la diffamazione si compie nel momento in cui la parte offesa viene a conoscenza della cosa e da quel momento ha tre mesi di tempo per procedere per vie legali. loro potrebbero anche aver visto il post nel 2011 e aver deciso un anno dopo di denunciare ma la legge gli è amica comunque perchè non possiamo sapere quando gli offesi sono venuti a conoscenza della presunta diffamazione. questo è un gap che spero prima o poi colmeranno.


  • User Attivo

    @Kolinahr said:

    passione il REATO (:lol:) è stato commesso nel 2011 la querela mi è arrivata verso maggio/giugno 2013. la parte lesa mi ha denunciato nell'ottobre 2012. la diffamazione si compie nel momento in cui la parte offesa viene a conoscenza della cosa e da quel momento ha tre mesi di tempo per procedere per vie legali. loro potrebbero anche aver visto il post nel 2011 e aver deciso un anno dopo di denunciare ma la legge gli è amica comunque perchè non possiamo sapere quando gli offesi sono venuti a conoscenza della presunta diffamazione. questo è un gap che spero prima o poi colmeranno.

    In base a quali dati hanno la certezza che sei stato tu a scrivere il commento? Ti hanno fatto vedere la documentazione?

    L'art 132 del Codice in materia di protezione dei dati personali afferma che i dati telematici sono conservati per 12 mesi. Il collegamento indirizzo IP - Linea telefonica viene conservato per quel periodo.
    garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/1311248 (aggiungere www)

    Se il post sul forum risale al 2011 (Mese?) e la denuncia è di ottobre 2012, presumibilmente i tuoi dati di accesso telematico non erano più conservati dal fornitore. Quindi hai visto le prove che hanno per provare che sei stato tu a scriverlo?


  • User

    si, hanno fatto lo stamp di tutto, perchè quando hanno sporto denuncia il post era ancora visibile. poi ripeto, il mio avvocato non è ferrato con internet. non sono risaliti a me tramite ip ma tramite altri indizi (dati personali)
    è possibile invalidare la cosa anche se non c'è dubbio fossi io ad aver scritto il post?


  • User Attivo

    @Kolinahr said:

    si, hanno fatto lo stamp di tutto, perchè quando hanno sporto denuncia il post era ancora visibile. poi ripeto, il mio avvocato non è ferrato con internet. non sono risaliti a me tramite ip ma tramite altri indizi (dati personali)
    è possibile invalidare la cosa anche se non c'è dubbio fossi io ad aver scritto il post?

    quali altri indizi? i dati anagrafici con cui ti registri su un forum non sono prove.
    l'accusa deve dimostrare oltre ogni ragionevole dubbio che tu sia il responsabile. Non sei te a dover dimostrare di essere innocente.
    deve esserci almeno, e spesso non basta, il collegamento ip-linea telefonica del messaggio incriminato. ma tale informazione viene cancellata dopo un anno stando al garante per la privacy.
    informati sulle prove contro di te. di che tipo sono. chiedi al tuo avvocato se conosce le modalità con le quali sono arrivati a te.


  • User

    ti mando un pm.