• Moderatore

    Domanda (accademica) sull'accezione "soggettivo"

    Buongiorno,
    mi scuso in anticipo se la mia domanda è un po' troppo accademica, ma dovendo dare un esame di diritto privato tra un po' di giorni ho preferito giocare "in casa" chiedendo qui a voi anche se non si riferisce ad un problema concreto.

    In diritto i termini soggettivo e oggettivo si trovano molto spesso (ad esempio: beni pubblici in senso oggettivo e soggettivo, diritti soggettivi, situazione soggettiva, buona fede soggettiva ecc.)
    Purtroppo mi sfugge l'elemento che collega tutti questi concetti.
    E' possibile enucleare una definizione di "soggettivo" e "oggettivo" da poter applicare a tutte le espressioni sopra citate?

    Grazie mille,
    a presto.


  • Super User

    Ciao fregior.
    In termini generalissimi soggettivo è ciò che attiene alla persona ex se e non riguarda altri.
    Oggettivo, contrapposto a soggettivo, è uno status che attiene a tutti: si parla in tal senso di diritto oggettivo (norma agendi) rispetto al diritto soggettivo (facultas agendi); ancora si possono trovare i diritti soggettivi contrapposti all'interesse legittimo (oggettivo) in dir. amministrativo etc.
    La situazione soggettiva è quella particolare situazione che riguarda una persona precisa; una situazione oggettiva riguarda una pluralità di persone e non dipende dalla situazione soggettiva nè è determinata dalla persona che la invoca(es. Tizio è impossibilitato a venire a Roma perchè ha una gamba rotta (soggettiva); Tizio è impossibilitato a venire a Roma perchè nella sua città vi è stata un'alluvione (oggettiva) ).


  • Moderatore

    Ho capito. Molto gentile!
    Oggettivo: che riguarda una collettività
    Soggettivo: che riguarda una singola persona/ente ecc.

    Tante grazie, ciao!


  • Super User

    L'ente no. L'ente in quanto tale non è titolare di interessi soggettivi.