• User Newbie

    Lavoro e residente in Arabia Saudita - dove le tasse?

    Salve a tutti.

    Io sono al momento un cittadino italiano residente in Inghilterra, e regolarmente iscritto presso l'AIRE di Londra. Sono sposato con una cittadina cipriota che vive con me.

    Ho ricevuto un'offerta di lavoro da una compagnia privata in Arabia Saudita, la quale prevede che io andrei a vivere e lavorare in quel Paese con tanto di moglie. Naturalmente trasferirei la mia residenza AIRE in Arabia.

    Ora il problema e' che in Arabia non si pagano affatto le tasse sul reddito. Qualcuno mi ha detto che di conseguenza se il mio stipendio sara' fatto accreditare direttamente presso una banca non araba (per esempio una banca italiana o inglese) io sarei tenuto a dichiarare il mio reddito in quel paese e di consequenza a pagare le tasse sul reddito di quel paese. E' vero cio'?

    Mi pare un discorso molto strano e complicato, e vorrei avere delle assicurazioni 'ufficiali' a riguardo, in quanto la mia risposta a questa offerta di lavoro dipendera' essenzialmente da cio'. Di certo non voglio passare da 'evasore'!

    Inoltre, al momento, il mio solo collegamento con l'Italia sarebbero visite saltuarie che effetto per trovare i miei genitori, e non ho tasse ne' reddito percepito in Italia o da aziende italiane. Ma se in futuro dovessi comperare una casa in Italia, la mia situazione col fisco italiano per quanto concerne la tassa sul reddito camberebbe?

    Grazie mille.
    Stefano


  • Super User

    Lavoro in Arabia?
    Tasse?
    Farsi accreditare lo stipendio in Italia?
    Perché vuoi farti del male?
    Se puoi diventa cittadino dell'Arabia e vivici felice.
    In ogni caso tieni li i tuoi fondi (non a nome tuo ma a quello della moglie, cipriota hai detto vero?) pagaci una buona assicurazione previdenziale e dimentica il tuo paese di nascita ....

    Esaminando invece le tendenze masochiste .... un colloquio con un funzionario dell'ADE dissiperà i tuoi dubbi e ti riporterà alla soluzione precedente ....