• User

    Vendita , fisco e lavoro

    Ciao a tutti, è la prima volta che scrivo nella sezione fisco.
    Ho il seguente enigma:
    sono un dipendente a tempo indeterminato e privatamente ho avuto modo di vendere un bene privato ( si tratta di un noma a dominio in internet ).
    La società che lo ha acquistato, mi ha richiesto ricevuta di vendita.
    Io ho pensato quindi di emettere fattura ( con tanto di codice fiscale ) e con la dicitura di "non essere soggetto ad IVA".
    Mi domando:

    1. questa somma percepita deve essere cumulata nel 730 insieme al cud?
    2. devo comunicare alla mia azienda di aver percepito questa somma al di fuori dello stipendio?
    3. per questa compravendita ho usufruito di un intermediario che mi ha rilasciato fattura. Questa spesa sostenuta posso detrarla o dedurla ?

    Grazie a tutti e a chi riuscirà a chiarirmi questi dubbi


  • Super User

    La situazione è meno problematica di quello che sembra. E' sufficiente che compili un foglio di carta in forma libera in cui dici: "Io, Tizio Caio, nato a... residente a... codice fiscale... dichiaro di ricevere € TOT in data 25/01/2012 per cessione dominio web vattelapesca.it alla società XYZ Srl. Operazione non soggetta a IVA". Firma e data. Se l'importo supera € 77,47 occorre una marca da bollo da € 1,81.


  • User

    @OEJ said:

    La situazione è meno problematica di quello che sembra.

    Grazie OEJ per la risposta. Nel modo di compilare mi è chiaro ( ho trovato questo documento in merito hxxp://xxx.ratio.it/ratio2/ratioonline.nsf/%28allegati%29/DDC05864C4616FFBC12572A7003CC6EF/$FILE/rati2793.pdf ) più che altro mi interessava capire se questa somma va denunciata o meno al fisco.

    Sarebbe lo stesso discorso di :"Io vendo a CAIO la mia Fiat 500 usata; i soldi percepiti dalla vendita della vettura li devo dichiarare nel 730 o in generale al fisco?"


  • Super User

    In teoria si, ma non per l'importo totale, andrebbe denunciata solo la differenza tra quanto incassato e quanto pagato.
    Si suppone che il registar non avesse registrato gratis il domio ma si fosse da lei fatto pagare per il servizio (che quindi per lei diventa un costo da detrarre).