• User Attivo

    Pedofilia (?)

    Salve a tutti.

    Una mia amica (19 anni) mi ha confidato che quando era minorenne (16-17 anni) chattava su msn con un Tizio....che le faceva continue lusinghe, le parlava di sesso, la invitava a un incontro dal vivo, uscite varie, ecc... insomma, cercava il contatto diretto.
    Il problema è che non si trattava di un ragazzino, ma di un 35enne.

    Apparentemente lei "assecondava" la conversazione (per sentirsi magari all'altezza del discorso...si sa com'è...a quell'età) ma in fondo era seriamente preoccupata sulla paura di incontrarlo veramente (il Tizio conosceva il paese della ragazza, le sue abitudini...).

    Il clou della situazione si ebbe però quando lei era già maggiorenne...ovvero quando assai preoccupata ebbe più volte delle crisi di panico a causa dell'ansia continua (esistono referti medici del pronto soccorso). Per colpa di ciò ha anche dovuto interrompere il lavoro che seguiva, e cambiare alcune abitudini di vita.

    Anche se è passato un po' di tempo a me dispiace che una simile cosa rimanga impunita.

    Volevo sapere se:
    -le conversazioni salvate in automatico da msn sul pc sono valide come prova

    • nonostante il tempo trascorso si è ancora in tempo a richiedere un eventuale danno morale.

  • Super User

    Una premessa prima di continuare, è possibile provare che gli interlocutori conoscessero in modo inconfutabile l'età della controparte?


  • User Attivo

    Si, leggendo quelle conversazioni si capisce chiaramente che il Tizio sa di parlare con una minorenne, o per lo meno lei lo aveva informato che aveva 16/17 anni.
    Idem per il Tizio,,,
    Inoltre c'erano stati degli scambi di fotografie e mi pare pure il contatto su facebook.


  • Super User

    Come prova mi pare debole, io su altri forum sono iscritto come un antico romano, presento come foto ed avatar immagini di personaggi romani antichi e dichiaro di avere un duemila anni .... e colloquio magari con una certa ... Domitilla che potrebbe avere a sua volta duemila anni o anche quindici ... chi può mai saperlo .... però non mi sogno neppure di chiedere un incontro effettivo e parlo più che altro di banchetti e cibi.
    Tentare potete tentare però, chiedete prima consiglio ad un legale per non cacciarvi nei guai.

    PS: per esempio secondo il tuo profilo non saresti ancora nata e risiederesti negli USA ... io almeneno ho dichiarato la giusta data e il giusto luogo ...(forse, chi potrà mai saperlo?)
    (tanto per dire sull'attendibilità dei dati reperibili in rete)


  • User Attivo

    Il problema è che siamo già nei guai 🙂

    Vedendo quel comportamento, io fuori di me l'ho insultato pesantemente su un socialnetwork dandogli del pedof e questi mi ha querelato per diffamazione...

    La documentazione che dicevo è già in possesso delle forze dell'ordine (me l'hanno richiesta loro)...e spererei che fosse tentuta in considerazione, perchè non mi va di dover eventualmente pagare dei danni a un tizio che ha cagionato a sua volta danni ad altri ...


  • Super User

    "Chi è mal del suo danno pianga se stesso". Non si puo' andare ad insultare qualcuno con affermazioni così gravi senza avere nulla in mano di concreto. Anzi non andrebbe proprio fatto, perché spesso è controproducente anche se si è nella ragione.

    M.


  • User Attivo

    Eh..lo so...
    Ma ormai il danno è fatto ed è inutile ripensare a cosa non andava fatto...


  • Super User

    Hai insultato il Nik o la persona?


  • User Attivo

    Su facebook...in bacheca