Dopo 16 anni di attività del Forum GT, oggi, da quello stesso forum, nasce una nuova Community: Connect.gt
Attualmente siamo in fase Alpha 0.1
SCOPRI TUTTE LE NOVITÀ CLICCANDO QUI

Oppure Lascia un feedback, Segnala un bug, Suggerisci miglioramenti o Togliti un dubbio!
  • User Attivo

    Assegno di mantenimento

    Ciao a tutti prima di imbarcarmi in qualcosa che non so come andrà a finire volevo porre una domanda agli avvocati in ascolto. Sono divorziata e il mio ex marito deve darmi un tot al mese per il mantenimento di uno dei miei figli perché ancora minorenne. A novembre dell'anno scorso tramite il suo lavoro dipendente son stati richiesti gli arretrati INPS riguardanti gli assegni familiari non percepiti. La cifra era moderatamente consistente. L'ex marito mi ha chiesto una sospensione dell'assegno di mantenimento per lasciarlo "respirare qualche mese" visto che avevo in mano quei soldi arrivati. A parole ho risposto di si, lui voleva che firmassi una dichiarazione ma non c'è mai stata l'occasione per farlo. La sospensione di "qualche mese" è durata un anno. Ricevo dalla sua ditta tramite c/c gli assegni familiari mensili di 100 euro circa. La mia domanda è questa: può lui dire che non mi dà più niente fino a che non si pareggia con la cifra datami? Gli assegni familiari vanno a sommarsi all'assegno di mantenimento o restano cosa a parte quindi l'assegno di mantenimento deve essere dato in più degli assegni familiari? Grazie Alessandra